Scontri Italia-Serbia, la Federcalcio serba accusa: “Organizzazione catastrofica”

Calcio

SCONTRI ITALIA SERBIA – La parte italiana era stata informata sui rischi di incidenti allo stadio di Genova, e si è resa responsabile di una organizzazione «catastrofica» della partita. A sostenerlo è il segretario generale della Federcalcio serba Zoran Lakovic, secondo il quale «gli italiani avranno difficoltà a spiegare le loro mancanze nell’ organizzazione della partita Italia-Serbia a Genova». «In un incontro tecnico-organizzativo svoltosi alle 10 di martedì abbiamo informato la Federcalcio italiana e il delegato della partita sulla possibilità che accadesse quello che poi è effettivamente accaduto», ha detto Lakovic in un’intervista oggi al quotidiano belgradese Vecernje Novosti. «Non avendo avuto alcuna risposta, alle 13 abbiamo ripetuto nuovamente dell’esistenza di un grande pericolo, anche perchè gli hooligan erano già in città. Neanche a questo avviso è stata risposta, abbiamo così fatto un ultimo ammonimento alle 18 telefonando al primo uomo Uefa per la sicurezza. Lo abbiamo trovato alle Isole Far Oer e abbiamo detto tutto a lui», ha aggiunto il segretario generale della Federcalcio.

La Redazione di Calciomercatonews.com




© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top