Champions League, Real Madrid-Milan: Casillas teme Ronaldinho

Calcio

Champions League Real Madrid-Milan Casillas Ronaldinho – «Ronaldinho non è quello del Barcellona, ma sono certo che contro di noi sarà motivatissimo». Iker Casillas, capitano e portiere del Real Madrid, non sottovaluta il pericolo Ronaldinho alla vigilia della sfida di Champions League contro il Milan. Cinque anni fa, quando indossava la maglia ‘blaugrana’, Ronaldinho fu omaggiato dal Bernabeu con una ‘standing ovation’ dopo una prestazione memorabile condita da una doppietta: i tifosi del Real Madrid, nonostante l’umiliante passivo di 0-3 nel ‘clasico’ della Liga, si alzarono in piedi per applaudirlo dopo il terzo gol. «È un giocatore che ha vissuto il suo miglior momento nel Barcellona qualche anno fa, era temuto da tutti i rivali incluso me ed era una delizia vederlo», ammette il portiere del Real. «Ora non è lo stesso giocatore di quattro anni fa, ma quando gioca contro il Real Madrid le motivazioni non gli mancano», aggiunge. Il 29enne portiere domani taglierà il traguardo-record delle 104 partite con la maglia del Real Madrid in Champions. «Con il Milan è forse la prima partita seria della stagione, loro hanno comprato grandi nomi e hanno una rosa piuttosto forte. Sono d’accordo con Mourinho quando dice che è solo una partita in più, ma è pur sempre un Real Madrid-Milan», sottolinea il capitano dei ‘galacticos’. Quanto all’ipotesi di un Milan a sei punte, Casillas dice: «Mi sembra un’esagerazione, il centrocampo sarebbe praticamente nostro».

Fonte: Adnkronos

La Redazione di Calciomercatonews.com




© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top