Inter, ancora polemiche sui cori razzisti ad Eto’o. Anche il sindaco di Cagliari prende posizione

Calcio

CAGLIARI ETO’O RAZZISMO – «Cagliari non è una città razzista, i cori di pochi che in gruppo sembrano molti non devono trarre in inganno: la nostra città e l’intera Sardegna hanno una tradizione di ospitalità che ci è riconosciuta da tutti e non deve essere messa in discussione». Il sindaco di Cagliari, Emilio Floris, commenta cosi l’interruzione della gara dopo appena tre minuti decisa ieri dall’arbitro per i buu rivolti al bomber dell’Inter Eto’o. «Io ero allo stadio – ha spiegato il primo cittadino – e sinceramente non mi sono accorto di quei cori. Probabilmente l’arbitro, dal campo, ha potuto sentire meglio di chi era negli spalti e ha interrotto il gioco. Un episodio che purtroppo rientra nelle abitudine delle tifoserie di insultare gli avversari. Per questo in generale si pensa di ristrutturare gli stadi costruendoli a misura di famiglie perchè subentri un altro tipo di cultura».

(Fonte ‘ANSA’)

Luca Brivio – www.calciomercatonews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top