Champions League, Real Madrid-Milan, la moviola: dubbi sul gol di Ozil, ma al Real manca un rigore!

Ultime Notizie:

REAL MADRID MILAN MOVIOLA CHAMPIONS LEAGUE – Proença decide di fischiare poco, ne guadagna lo spettacolo (gioco interrotto raramente) ma restano tanti dubbi su alcune interpretazioni. I due gol spagnoli, ad esempio, sono l’emblema di un metro di giudizio poco coerente. L’uno a zero nasce da una punizione fischiata per una spinta di Pato su Xabi Alonso: niente di particolare, ma ci può stare giudicarla irregolare. Ma seguendo questo copione, allora è da fischiare due minuti dopo anche l’entrata decisa di Marcelo su Pato: l’arbitro invece lascia correre e sugli sviluppi arriva il 2-0. Non solo, subito dopo Gattuso entra in modo scomposto su Ronaldo: ci sarebbero gli estremi del rigore. Altro fallo non rilevato: Ibra atterrato da Xabi Alonso appena fuori area. Nella ripresa arrivano le ammonizioni: anche qui Proença va a corrente alternata. Primo giallo per Bonera al 28’ che affossa Higuain. Tre minuti dopo è la volta di Boateng: entrata in ritardo su Özil. La successiva punizione di Ronaldo è deviata da Bonera col gomito a protezione del volto: giusto giudicarlo involontario. Lo stesso Ronaldo se la prende con Boateng dopo un normale contatto: in due occasioni colpisce il milanista, ci stava l’ammonizione ma Proença (portoghese…) lo risparmia. Ok i gialli per Antonini e Di Maria.

Fonte: Gazzetta dello Sport

La redazione di Calciomercatonews.com




© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top