Premier League, sempre più proprietari stranieri: a Blackburn arrivano gli indiani

Calcio

PREMIER INDIANI BLACKBURN – Il colosso indiano dell’allevamento di polli Venkateshwara Hatcheries (Vh), meglio conosciuto per il marchio di fast food Venky’s, spenderà 325 milioni di rupie (circa 50 milioni di euro) per acquistare la squadra del Blackburn Rovers, attualmente nella parte bassa della Premier League inglese.

L’accordo sarà finalizzato tra un mese secondo quanto riportano oggi i media indiani, che parlano di prezzo «di svendita». Il gruppo di Pune, in Mahatrastra, sarà il primo proprietario indiano di una squadra di calcio del prestigioso torneo inglese, che conta già quasi la metà delle squadre in mano straniera. L’annuncio è stato dato ieri da Venky’s che ha confermato le voci di trattative in corso per l’acquisto della squadra che è fortemente indebitata e che da tempo era in vendita. Un terzo della cifrà servirà infatti ad appianare i debiti. «Il calcio sta diventando sempre più popolare in India» ha detto al quotidiano’ Times of India’ la presidente Anuradha Desai, motivando l’investimento e aggiungendo di «voler promuovere il marchio Venky’s in Europa attraverso il calcio». Il gruppo, che con un giro di affari di 770 milioni di dollari, è uno dei più importanti in Asia per l’allevamento avicolo, ha aperto di recente uno stabilimento in Bangladesh e Vietnam e ha piani di espansione in Medio Oriente, Africa e Nuova Zelanda.

(Fonte ‘ANSA’)

La Redazione di www.calciomercatonews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top