Inter-Genoa, Dupplicato: “Nerazzurri brutti, ma fortunati”

Calcio

INTER GENOA – Alla fine contano i tre punti, ottenuti con un gol di Muntari che è più fortunoso che cercato. Colpa di Eduardo o del terreno di ‘Marassi’ non si sa, fatto sta che l’Inter torna vittoriosa da Genova e per adesso ha ossigeno per il campionato.

Nel primo tempo è partita vera, col Genoa che attacca e l’Inter che risponde. Quando al 19′ si fa male Cambiasso entra Muntari i tifosi nerazzurri storcono il naso.

E invece il ghanese ha un buon approccio con la gara e al 30′ mette sul destro di Samuel Eto’o un pallone che di questi tempi finirebbe in rete, clamoroso l’errore del camerunese che però è stato tradito dal terreno.

Gioca anche il Genoa, Toni è scatenato e chiama più di una volta Julio Cesar alla parata.

Nel secondo tempo l’Inter dovrebbe sfruttare il contropiede, e invece la squadra di Benitez esce di scena. Biabiany ha subito la palla per chiudere il match ma spara su Eduardo in uscita.

Poi viene fuori il Genoa: le giocate di Destro sono interessanti ma la vera palla-gol capita sui piedi di Criscito che al 78′ stoppa di petto al limite dell’area e colpisce al volo di sinistro a incrociare, mandando il pallone fuori di un soffio. Nel frattempo tra i pali c’era Luca Castellazzi, che aveva sostituito J.Cesar, infortunatosi per uno scatto su un’uscita al 63′.

Il Genoa forza fino alla fine, con Boakye che mette i brividi a Castellazzi con un destro micidiale che però finisce alto. In questa stagione il Genoa aveva sempre segnato a Marassi, per la prima volta non succede. Non succede neanche che Gasperini batta l’Inter. Alla fine contano i tre punti, ma quest’Inter è stata la più brutta della stagione.

Fonte: Roberto Dupplicato per qsvs.it

La Redazione di Calciomercatonews.com




Tags:

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top