Milan-Juventus, la moviale: bene l’arbitro Rocchi

Calcio

SERIE A MILAN JUVENTUS MOVIOLA – Bene Rocchi: controlla la partita con personalità e nonostante le continue scintille tra i giocatori, riesce a non spezzettarla come da richiesta del designatore Braschi. Nel primo tempo dopo 8 minuti errore dell’assistente Papi che ferma Pato lanciato da Pirlo in campo aperto verso Storari: non c’è fuorigioco, il brasiliano è in linea con De Ceglie. Subito dopo Motta si disinteressa del pallone e ferma con una manata Pato che aveva cercato un dai-e-vai con un compagno sulla fascia sinistra: l’arbitro fischia la punizione, ci stava anche il giallo. Al 36’ Felipe Melo butta giù Pato, Rocchi lascia giocare il Milan ma appena l’azione sfuma ammonisce lo juventino. Al 39’ giallo anche per Boateng che affossa uno scatenato Quagliarella. L’arbitro concede il bis al 46’ quando non ferma un’azione della Juventus dopo un fallo di Pirlo su Felipe Melo: l’ammonizione per il rossonero arriva lo stesso alla prima occasione utile. Nella ripresa dopo 6 minuti Pepe entra in modo duro su Gattuso: il giallo è inevitabile. Molto bravo Rocchi a gestire una caduta di Felipe Melo: dopo un corner per il Milan, lo juventino a gioco fermo crolla a terra toccandosi il viso dopo essere stato appena toccato al petto da Sokratis. L’arbitro gli fa capire che non è il caso di simulare e la cosa finisce lì. Al 95’ Ibra serve Inzaghi, Sissoko lo stende in area: sarebbe rigore, ma SuperPippo è in fuorigioco. Bravo l’assistente Niccolai.

Fonte: Gazzetta dello Sport

Redazione Calciomercatonews.com




© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top