Milan-Palermo, Zamparini attacca Galliani: “Le sue proteste contro Braschi segnale di potere”

Calcio

CALCIO PALERMO MILAN ZAMPARINI – Lascia il calcio e forse anche l’Italia il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, che ha annunciato di aver messo in vendita la società. Il patron, ai microfoni di Radio Radio, puntualizza che non è una provocazione. «Questa volta ho deciso davvero, basta con il calcio – ha detto -, sto pensando di andare a vivere in Austria, lascio il Paese». «Sono stanco – ha proseguito -, lotto solo io anche in Lega. Mi dispiace per i tifosi palermitani, anche loro devono ribellarsi, devono marciare. Non ho più voglia di combattere, è tutto inutile». È il potere di poche società, secondo Zamparini, a mettere a repentaglio la regolarità del campionato «Quando Galliani a Cesena protestò contro Braschi fu un chiaro segnale di potere – ha ribadito -. Un messaggio che arrivò direttamente dal potere. C’è un sistema in atto, chi si adegua vince».

Fonte: Ansa

La redazione di Calciomercatonews.com




© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top