Napoli-Bologna, probabili formazioni: Iezzo in porta, Sosa c’è!

Calcio

NAPOLI-BOLOGNA, PROBABILI FORMAZIONI – Vanno in campo le secondo linee ma si fa per dire. Mazzarri, pur lasciando a riposo chi ne aveva più bisogno ed molti di quelli che lui definisce «titolarissimi», presenta una formazione razionale quanto competitiva. Il Napoli ci tiene a superare il turno, eccome. Il tecnico toscano ritrova Hamsik, assente per squalifica con la Fiorentina. E si sa quanto lo slovacco incida sul piano qualitativo e tattico, specie in fase offensiva. In porta andrà Iezzo (De Sanctis tirerà il fiato), in difesa Santacroce e Cribari che con il Lecce non avevano demeritato. A centrocampo le novità più ghiotte: fermi Maggio e Dossena (Pazienza non è stato neanche convocato), è l’occasione per Zuniga, Vitale e Yebda per dimostrare che il Napoli può contare su di loro ad occhi chiusi. Un centrocampo dinamico e propositivo, provato peraltro già in qualche altra circostanza (ad Utrecht ed in casa con il Parma anche se quella volta c’era Pazienza al posto di Gargano). Ed infine le novità in avanti: dovrebbe riposare Cavani per affidare a Lavezzi il peso dell’attacco mentre alle sue spalle agiranno Hamsik e Sosa, quest’ultimo riconfermato per dargli la possibilità di esprimersi senza eccessivo carico di responsabilità ed anche per offrirgli un’altra chance.

LUCARELLI – Le attese maggiori, ad ogni modo, sono per Cristiano Lucarelli che parte dalla panchina ma pronto ad entrare in campo nel corso della partita. Sul suo recupero Mazzarri conta tanto ma a lui stasera chiederà solo di calarsi nel clima agonistico con la dovuta prudenza. Sarebbe già tanto poter contare su Lucarelli, pienamente ristabilito, tra qualche settimana quando si susseguiranno gli impegni tra campionato ed Europa League. L’ex bomber del Livorno garantisce fisicità in area, possiede doti di trascinatore ed anche per lo spogliatoio sarebbe un bel valore aggiunto.

IL PUBBLICO – Più di centomila spettatori nelle ultime due gare al San Paolo, altri trentamila e più stasera. «Fa piacere che sia stata apprezzata l’iniziativa promozionale lanciata dalla società. Più gente ci sarà allo stadio e più si creerà quel clima di festa che ci dovrebbe sempre essere intorno ad una partita di calcio», ha confidato De Laurentiis ieri sera in piazza dei Martiri dopo la riunione di insediamento del nuovo comitato di presidenza di Confindustria- Napoli.

Gli abbonati pagheranno solo un euro per assistere alla partita con il Bologna (quasi tutti i dodicimila hanno esercitato il diritto) mentre chi esibiva il biglietto della partita con la Fiorentina aveva uno sconto del cinquanta per cento sul costo reale del tagliando. Anche stasera ci saranno quindi famiglie intere allo stadio, nonostante manchino diversi big. Ma passare il turno significa ospitare l’Inter il 26 gennaio, allora vale la sperare in una rivincita sui nerazzurri e cercare di arrivare fino in fondo. Mazzarri vi è già arrivato, con la Samp tre anni fa ma il trofeo gli sfuggì ai rigori in casa della Lazio.

Fonte: Corriere dello Sport

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top