Coppa Italia, Napoli-Bologna: voti e pagelle

Calcio

COPPA ITALIA NAPOLI BOLOGNA VOTI PAGELLE – Ecco le pagelle di Napoli-Bologna, match valido per gli ottavi di finale di Coppa Italia, secondo il Corriere dello Sport.

LE PAGELLE

7 Lavezzi – Torna al gol al San Paolo dopo tre mesi. Ma anche allora, con il Mi­lan, s’era reso protagonista di una prodezza sotto porta. Stavolta la giocata è davve­ro super per coordinazione ed abilità. Esce tra gli ap­plausi.

7 Yebda – La cura Mazzarri fa effetto: gioca con perso­nalità e realizza il primo gol in maglia azzurra sfoderan­do la sua specialità: l’incor­nata sui corner.

6,5 Mazzarri (all.) – Rispetto alla gara con la Fiorentina c’erano nove uomini nuovi in campo, eppure la squa­dra conserva gli stessi det­tami tattici mettendoci an­che tanto brio.

6 Iezzo – Non giocava da un anno circa, sempre in Cop­pa Italia in casa con la Juve. Con la fascia di capitano al braccio si cala subito in partita, capitola solo su ri­gore.

6 Santacroce – Cerca di sfrut­tare al massimo l’opportu­nità ricevuta dall’infortunio di Grava. E’ sempre attento in marcatura.

6 Blasi – Ritorna in campo dopo la prima di campiona­to a Firenze e cerca di non strafare. Ci mette impegno e giostra con diligenza.

6 Vitale – Sull’out sinistro è intraprendente ed incisivo. Esce per infortunio.

6 Hamsik – Sempre nel vivo della manovra, il turno di stop in campionato gli ha giovato. Si propone allo sca­rico per i compagni e duet­ta ad intermittenza con La­vezzi

6 Aronica – Prestazione sen­za sbavature.

5,5 Zuniga – Fa il bello e cat­tivo tempo sull’out destro, si perde sempre nella giocata finale.

5,5 Cavani – Vorrebbe far gol ma non riesce a trovare varchi.

5 Sosa – Leggermente me­glio rispetto alla gara con la Fiorentina ma sempre lento nella lettura del gioco

5 Cribari – Ingenuo in oc­casione del fallo da ri­gore.

BOLOGNA

6,5 Casarini – Tonico, sempre in partita. Il migliore anche per la ge­nerosità.

6,5 Meggiorini – Al rientro do­po trenta giorni (l’ultima a Parma il 19 dicembre), se­gnali incoraggianti. E’ bra­vo a procurarsi il rigore e a realizzare.

6 Malesani (all.) – Sceglie la li­nea verde. Sa cosa rischia. In­fatti: ciao Coppa. Però qualche conferma positiva c’è.

6 Portanova – Tiene in piedi la baracca quanto può. Si spezza, ma non si spiega con i compagni, tutti nuovi.

6 Lupatelli – L’unica colpa di Wolf, come lo chiamano i compagni, è la ridicola ma­glia rossoblù: carnevale è vicino. Due gol, una parato­na, un paio di ottime uscite.

6 Buscè – Staziona sulla fa­scia destra, si adegua senza squilli.

6 Cherubin – All’inizio balla parecchio. Meglio e più tranquillo e sicuro nella ri­presa.

5,5 Esposito – Schierato a de­stra, zompa, contrasta, fa legna.

5,5 Gimenez – Libero da in­combenze tattiche, gira un po’ dappertutto. Ha voglia, ma non trova il guizzo.

5,5 Krhin – Naufraga pratica­mente subito. Poi riemerge e qualcosa fa vedere.

5 Cruz – Debutto assoluto per lo spagnolo. Opposto a La­vezzi, vede le stelline. Ave­te presente la canzone: tu mi fai girar, come fossi una bambola.

5 Radovanovic – Stordito all’inizio. La velocità del Napoli lo coglie spesso impreparato, un po’ meglio col passare dei minuti.

Claudio Ruggieri – www.calciomercatonews.com




© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top