Inter-Cesena, probabili formazioni: Stankovic c’è, Thiago Motta non ce la fa

Fantacalcio

INTER-CESENA PROBABILI FORMAZIONI STANKOVIC THIAGO MOTTA – Nella gara casalinga numero 1.500 in campionato (957 successi, 347 pareggi e 195 ko), l’Inter cerca la settima vittoria consecutiva in una gara ufficiale, impresa che non le riesce dal 2007-08, quando i successi in fila furono addirittura 13. E per l’occasione prima della partita a San Siro sarà anche celebrata la vittoria del Mondiale per club con il presidente Moratti che scoprirà la targa celebrativa dell’affermazione dei nerazzurri ad Abu Dhabi. Rischi di cali di concentrazione però ad Appiano Gentile non ce ne sono: ieri sera la squadra ha ricevuto la visita del patron e Leonardo ha continuato a lavorare sulla mentalità del gruppo.

MOTTA E… VIEIRA – Il tecnico brasiliano non ha convocato Motta, dopo domenica alle prese con fastidi al ginocchio destro operato ad agosto. Ce la farà per Udine? Leonardo si è detto ottimista, ma certezze a riguardo non ce ne sono. Ecco perché il diffidato Stankovic dovrà evitare di farsi ammonire: senza di lui domenica sarebbe dura. Il serbo, insieme a Mariga e Pandev, è in corsa per due maglie. Leo non vuole rinunciare contemporaneamente a lui e Motta per non guastare un centrocampo che funziona come un orologio svizzero. E anche se vorrebbe dare una maglia da titolare a Pandev, magari piazzandolo trequartista, è probabile che alla fine inserisca Mariga con Dejan dietro le punte. In difesa al posto di Cordoba, al quale sarà concesso un turno di riposo, spazio per Ranocchia: il difensore umbro aveva già giocato la sedicesima giornata di campionato (Genoa-Napoli 0-1) e l’Inter si è informata con la Lega se ci fossero preclusioni nell’utilizzarlo. Tutto ok la risposta. In prevendita acquistati circa 5.000 tagliandi con buona affluenza da Cesena. L’ex Jimenez a Inter Channel ha suonato la carica: «Non veniamo per difenderci » . Non convocato Nwankwo che partirà con direzione Parma. L’Inter porterà subito in nerazzurro il centrocampista Knasmullner del Bayern, classe 1992. Attraverso RTL attacco di Vieira a Materazzi: «E’ lui – ha dichiarato -il giocatore più “ fesso” con cui ho giocato in carriera». Il migliore? Zidane. Chiaro, no?

Fonte: Corriere dello Sport

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top