Juventus-Udinese, probabili formazioni: emergenza totale, Martinez al fianco di Del Piero

Calcio

JUVENTUS-UDINESE PROBABILI FORMAZIONI EMERGENZA – Il cielo grigio della Torino invernale. Il freddo di Vinovo. E una Juventus smarrita, colpita. E spaesata. Lo sguardo fisso di Del Piero nel post partita con la Roma valeva più di mille parole. E se è vero che la speranza era quella di passare il turno, lo è altrettanto che ha ferito il modo in cui è arrivata l’eliminazione: zero tiri in porta, zero gioco, zero di quasi tutto. L’alibi del rigore non concesso per il fallo di Mexes sullo stesso Del Piero è stato sventolato più per dovere che per convinzione, anche se Chiellini ha spiegato che «se ci fosse stato dato e fosse stato espulso Mexes (già ammonito, ndr), la partita sarebbe potuta cambiare » . Può suonare anche come un’involontaria ammissione di impotenza: per essere alla pari con la Roma, la sola chance che abbiamo è giocare con un uomo in più. Certamente non era nelle intenzioni del numero tre arrivare a tanto, ma il disastro è sotto gli occhi di tutti e alle porte c’è l’Udinese scatenata di questo periodo.«I risultati sono negativi ma frutto di episodi -ha proseguito il difensore -Appena recupereremo qualcuno, miglioreremo: ne sono convinto ».Purché non diventi un ritornello tipo canzoncina di Sanremo, da mandare a memoria per settimane mentre i capolavori musicali sono altri, va bene anche la fiducia. E la disponibilità che fa dire al «Chiello» di essere pronto anche«a tornare sulla fascia, se c’è bisogno».Deciderà Del Neri, ovvio. Ieri l’allenatore si è confrontato con Marotta: il direttore generale non è andato alla riunione di Lega a Milano, preferendo passare la mattinata in sede recandosi poi a Vinovo intorno all’ora di pranzo. L’obiettivo è remare tutti dalla stessa parte. Concettiche saranno espressi anche oggi dallo stesso Marotta e dal presidente Andrea Agnelli, i quali daranno il loro parere davanti a taccuini e microfoni dopo la consueta conferenza stampa di Del Neri: un momento di «apertura verso l’esterno» che avrà come scopo quello di rassicurare la tifoseria.

SQUADRA- Ieri Amauri, Motta e Pepe non hanno lavorato: oggi l’aggiornamento sulle loro condizioni, ma quello che pare star peggio è il centrocampista. Da valutare anche Iaquinta che, appena rientrato contro la Roma, ha subito accusato dolori al tendine rotuleo del ginocchio destro: non ce la facesse, con l’Udinese Del Neri sarebbe costretto ad affidarsi alla coppia Martinez-Del Piero. Intanto ieri è Manuel Giandonato è stato operato al menisco del ginocchio destro dal professor Mariani. La sua ripresa è prevista tra i 30 e i 45 giorni.

SPECIALE INTER -In occasione della partitissima con i nerazzurri – domenica 13 febbraio, alle ore 20.45 – la Juventus dedica ai tifosi del progetto Membership la possibilità di acquistare in anteprima i biglietti nei giorni di giovedì 3 e venerdì 4 febbraio. Ogni Premium Member potrà comprare due tagliandi, a patto che anche l’altro intestatario sia un Premium Member: l’acquisto sarà possibile solo tramite call center.

Fonte: Corriere dello Sport

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top