Calciomercato Juventus: i tifosi bianconeri favorevoli alla cessione della società

Calciomercato Juventus: News di calcio mercato LIVE

CALCIOMERCATO JUVENTUS TIFOSI CESSIONE SOCIETA’ – Il titolo di quest’articolo è l’esito di uno dei sondaggi presenti tra i numerosi topic all’interno del forum di riferimento dei tifosi juventini (tifosibianconeri.com) in tale sondaggio, che vanta già quasi 500 votanti diversi, è stato posto il semplice quesito sull’essere favorevoli o contrari ad un’eventuale cessione della società bianconera. Dato il comportamento avuto in seguito a calciopoli (farsopoli per qualunque tifoso juventino minimamente aggiornato sui fatti che hanno condannato la società torinese nell’estate del 2006) ed i pessimi risultati conseguiti in questi ultimi 5 anni, il popolo juventino non ha avuto dubbi votando quasi a senso unico. Il 77% dei tifosi bianconeri si dice favorevole ad una cessione della società da parte della famiglia Agnelli contro il restante 23% che nonostante tutto non vorrebbe cambiare proprietà in seno alla propria squadra del cuore. Leggendo molti commenti, tra la maggioranza degli utenti che ha votato in maniera favorevole alla vendita del club, emergono molte valutazioni che indicano come la loro idea, che convenga cambiare proprietà, sia sofferta, come se fosse una decisione ormai quasi inevitabile da prendere pur se amaramente, questo in seguito all’affetto verso la famiglia Agnelli che tanto significa per questo glorioso club. Proprio l’attaccamento ed il rispetto verso gli Agnelli, ed il timore per un nuovo proprietario non all’altezza, sono invece i motivi principali, se non addirittura unici, che hanno portato quel 23% ad essere la voce fuori dal coro.

La proprietà è considerata anche colpevole in sede di mercato, inizialmente perchè ha affidato a dirigenti non da Juve ruoli all’interno della società che non meritavano (dopo la competenza dimostrata dalla triade è difficile accontentare e fare altrettanto bene alla Juve ma qualcosa in più di quello che si invece visto nell’era post 2006 andava sicuramente fatto) ed attualmente perchè non vuole affidare a Marotta un budget dignitoso per permettere all’ex dirigente doriano di effettuare una campagna acquisti idonea a quello che la Juventus deve poi andarsi a conquistare sul campo. Neanche la recente conferenza stampa condotta da Andrea Agnelli e da Marotta è riuscita a calmare gli animi dei tifosi della Juve che restano dunque fermi su questa idea che sia necessario un cambio al vertice.

I vari giocatori, tecnici e dirigenti oltre ad una buona dose di sfortuna, che trova il suo apice nell’infinità di infortuni che colpisce puntualmente i calciatori della Juve, sono sicuramente gran parte dei motivi che non permettono alla Juve di esprimersi e conseguire i risultati che le spettano, ma i tifosi hanno ben chiaro che se un progetto non funziona per il verso giusto e se ci si trova in una situazione pessima le colpe principali sono da attribuire ai vertici più alti, ovvero a questa proprietà che non è più ritenuta all’altezza di guidare e gestire la Juventus. Questa società nata nel 1897 non può diventare una provinciale qualsiasi ma ha il dovere di onorare in futuro così come è sempre stato fatto in passato la sua gloriosa storia di successi e vittorie sempre secondo il proprio speciale ed unico stile per il quale si può solo andare fieri ed orgogliosi e prenderne esempio.

Fonte: Bianconerinews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top