Fantacalcio, Inter-Palermo: voti e pagelle della redazione de Il Corriere dello Sport

Fantacalcio

INTER PALERMO FANTACALCIO VOTI E PAGELLE – Di seguito trovate i voti e le pagelle relative all’incontro giocatosi ieri allo stadio San Siro fra l’Inter e il Palermo. La partita è terminata con il risultato di 3 a 2 per i padroni di casa, protagonista assoluto Giampaolo Pazzini. I voti e le pagelle di Inter-Palermo sono a cura della redazione de Il Corriere dello Sport.

INTER
8,5 Pazzini -Non debutta, irrompe. Non gioca, travolge. Domina l’area di rigore con una presenza fisica da grande bomber. Gli basta mezz’ora per lanciare un segnale chiaro e forte: io sono da Nazionale e con me l’Inter è ancorada scudetto.

7,5 Eto’o -Davanti ha uno dei migliori terzini del campionato (Cassani), per questo la sua prestazione risalta ancora di più. Porta un pericolo dietro l’altro e alla fine segnail gol che merita.

7,5 Julio Cesar -Torna quasi d’improvviso, ma torna da protagonista. Resta una macchiolina sul secondo gol, però para un rigore e fa un miracolo su deviazione di… Zanetti. Ha fortuna sull’ultima botta di Balzaretti.

7 Lucio -In difesa e in attacco, mette sempre una forza mostruosa.

7 J. Zanetti -Meglio nella ripresa, da terzino sinistro. Dove prima c’era una voragine, adesso col capitano l’Inter trova la spinta.

7 Maicon -Si fa impallinare da Nocerino sul 2-0, ma il resto è una partita piena di corsa e cross, compresa la punizione per Pazzini.

7 All. Leonardo -Rimedia a… Coutinho e Santon con Kharja e Pazzini, ribaltando la squadra. Con successo. I suoi tirano in porta 13 volte e fuori 11.

7 Kharja -Eccellente anche il suo esordio. Due palle buone per Pazzini: sulla prima segna, sulla seconda procura il rigore.

6,5 Cambiasso -Lavora sodo.

6 Thiago Motta -Due incertezze pesanti in una partita piena di spunti e di tiri. Commette due falli da rigore, ma per sua fortuna Rizzoli non vede il primo.

5,5 Ranocchia -Qualche incertezza. San Siro non è Marassi, ma si farà.

5,5 Milito -Si vede pochissimo.

5 Coutinho -Rispolverato dopo due mesi e mezzo, tornerà in panchina.

4,5 Santon -Anche l’anno scorso col Palermo fu un disastro. Stavolta ha un solo merito: respinge un tiro di Cassani a portiere battuto.

PALERMO

7,5 Nocerino -E’ dove serve recuperare palla, distribuire il gioco, rifinirlo e concluderlo. Quindi, è ovunque. I tempi di inserimento sono eccellenti, la tecnica (come dimostra il gol) pure. E’ un gregario nobile, se può passare il paradosso. Adesso sarebbe ancheda Nazionale.

7 Migliaccio -Quanta fatica in quei polpacci. Come Nocerino, non smette mai di battersi.

6,5 Cassani -Benissimo quando attacca (un assist, il cross per il 2-0 e il tiro respinto da Santon), ma dalla sua parte si agita Eto’o e quando lo punta sono dolori. Il duello è entusiasmante.

6,5 Balzaretti -Come il suo collega di destra: attacca bene, ma difende con più fatica perchè Maicon non gli dà tregua.

6,5 Miccoli -Segna dopo 5 minuti, poi si ferma e riparte. Dopo un’ora esce, ma meriterebbe di restare ancora un po’.

6,5 Kasami -Entra bene in partita, procura il rigore che potrebbe chiudere la gara.

6,5 Sirigu -Senza colpe sui gol, para tutto il resto grazie alla sua tecnicaeccellente.

6,5 Bovo -Nel cuore della difesa non commette un errore, ma dovrebbe stare più attento a quello che combinaMunoz.

6 Bacinovic -Annulla Coutinho (facile) e dirige il gioco, però senza mai dargli un tocco di qualità.

6 Ilicic -Dovrebbe sostenere il centrocampo con più forza. Si fa notare per qualche buona ripartenza.

6 All. D. Rossi -Stessa formazione dei 120′ in Coppa Italia col Parma, solo un cambio nella ripresa: l’organico gli si è ristretto cammin facendo. E’ soprattutto per questo che perde la partita.

4,5 Pastore -Di tutti gli attaccanti, è quello che può godere di maggiore libertà. Non deve rompersi le scatole a difendere. E allora, benedetto ragazzo, non puoi sbagliare quel bendiddio, non puoi specchiarti di continuo in quelle giocatine. Per vincere a San Siro, ci vorrebbe un altro Pastore. Quello vero.

4,5 Munoz -Tre gol dell’Inter e in tutt’e tre le occasioni c’è lui di mezzo.

La redazione di Calciomercatonews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top