Calciomercato Juventus, dopo Piazon, osservati Diego Mauricio, Montaño e Adrian Luna

Calcio

CALCIOMERCATO JUVENTUS PIAZON MAURICIO LUNA – TORINO. Tutti gli osservatori dei grandi club sono in Perù dove stanno vivisezionando il Sub 20 sudamericano, giunto al girone finale. Poi, ci saranno anche i mondiali di categoria in Colombia (20 luglio-20 agosto), anticipati dal torneo iridato under 17 in Messico (18 giugno-10 luglio).Insomma, si cerca il fenomeno del futuro, si cercano i prossimi campioni, prima che sia troppo tardi, ovvero che se lo accaparri qualche club più previdente che poi lo venderà a peso d’oro.

GLI ULTIMI E’ quanto fatto dal Palermo in questi anni. Ultimo incasso grasso, quello per Edinson Cavani. Prossimi in rampa di… cessione: Javier Pastore, che già ha raggiunto cifre astronomiche, e poi Josip Ilicic. La Juve, nel mercato invernale dei giovani, ha pescato in Europa e in Italia. Per la Primavera sono arrivati Constantin Laurentiu Branescu, classe 1994, portiere romeno del Vilcea e Hordur Bjorvin Magnusson, un ’93, nato a Reykjavik (Islanda), difensore, dal Fram Reykjavik; per gli Allievi, Roberto Esposito (’94), attaccante, dal Sorrento.

AL LANCIO E in Sudamerica, bloccato il diciassettenne Lucas Piazon del San Paolo che ha già visionato anche il centro sportivo bianconero in previsione del suo approdo in bianconero nella prossima stagione, si seguono altri talenti. La missione è catturare il “nuovo Pastore”, dopo aver prenotato il “nuovo Kaká”, ma se capita anche il “nuovo Messi” o il “nuovo Roberto Carlos”. Quindi, vai con le partite del Sub 20 mandate a memoria. Nel trionfo del Brasile per 5-1 sul Cile, solita doppietta del solito Neymar. L’attaccante del Santos, prossimo ai 19 anni, è ormai inarrivabile: pare che l’ultimo a farsi sotto, ovvero l’Atletico Madrid, abbia offerto – secondo quanto riporta Cadena Ser – 30 milioni di euro pur di battere la concorrenza. Ma nella selezione verdeoro brilla anche Diego Mauricio, 19 anni, centravanti con le treccine, del Falmengo. Lo chiamano Drogbinha, perché fisicamente e nelle movenze ricorda l’ivoriano del Chelsea. Tutto da vedere il compagno Alan Patrick, trequartista del ’91, del Santos pure lui: dicono sia più bravo del decantato Ganso (già nel firmamento dei grandi, pur essendo giovane, ma in recupero dopo un grave infortunio).Nell’Uruguay, invece, piace Adrián Luna, autore di una prodezza su punizione da quaranta metri contro la Colombia, un gol decisivo. E’ un piccoletto dal piede d’oro. L’Ecuador festeggia il successo sull’Argentina grazie alla rete di Edson Montaño, 19 anni e accasato al Gent, rapido ed esplosivo là davanti. Lui che colpisce una difesa apparentemente superprotetta. Già, perché nell’Argentina giocano due osservati speciali della Juve, ovvero Germán Pezzella e Leonel Galeano, difensori centrali di grande personalità. Galeano, 19 anni come il gemello, in patria, è definito il “nuovo Samuel”, ovvero un autentico muro che ferma gli attaccanti. Tanto bravo da debuttare nella nazionale maggiore dell’allora ct Diego Maradona il 10 febbraio 2010 contro la Giamaica.E’ un difensore roccioso, veloce e bravo di testa. Fa del tempismo una delle sue doti principali. Un altro The Wall in vetrina…

Fonte: Tuttosport

La Redazione di www.calciomercatonews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top