Fantacalcio, Napoli-Cesena: voti e pagelle Gazzetta dello Sport

Fantacalcio

FANTACALCIO NAPOLI CESENA GAZZETTA / Direttamente dalla Gazzetta dello Sport le pagelle della partita Napoli Cesena, terminata con il punteggio di 2-0 per i partenopei.

NAPOLI 6,5

DE SANCTIS s. v. Zero parate. La prova vivente che il Cesena ha combinato poco o niente.

SANTACROCE 6 Un’unica scottatura, al tramonto: Bogdani lo brucia e buon per lui che l’albanese di testa metta fuori.

CRIBARI 6,5 Sbroglia il traffico con bella autorità.

ARONICA 6 Sotto esame e perciò attento. Ruiz può aspettare.

MAGGIO 7 L’assist per Cavani, il gol/non gol, il soffocamento di Giaccherini. L’uomo dei «coast to coast» ritorna in Nazionale.

GARGANO 6 Lo salva il dinamismo, ma la precisione non è la sua arte.

YEBDA 5,5 Dedito al lavoro sporco, non si capisce se col pallone litighi perché è sempre anaerobico o per limiti tecnici.

ZUNIGA 6 Due tiri, il cross per il gol/non gol di Maggio. Segnali di vita dal pianeta Zuniga (Dossena s. v.).

HAMSIK 6 La palla profonda per Maggio — da cui l’ 1-0 — è un gioiellino, l’unico del pomeriggio. A lungo in sonno.

MASCARA 6,5 L’emozione del debutto al San Paolo, poi il pallone del 2-0 a Sosa. Mascarinho ha già conquistato i napoletani.

LAVEZZI 5,5 Se giocasse da Lavezzi, il Cesena ne piglierebbe cinque.

SOSA 6,5 Avviso ai fantacalcisti: un gol va premiato con un bel voto, anche se l’autore gioca 5 minuti.

IL MIGLIORE CAVANI 7  Diciotto gol dopo ventiquattro giornate, media notevole. L’uomo simbolo del Napoli di oggi. L’ultimo scudetto con Diego, il prossimo con Edinson?

All. MAZZARRI 7 Azzecca tutto: formazione, cambi, mosse tattiche tipo Maggio su Giaccherini.

CESENA 5

ANTONIOLI 5,5 Meno impermeabile del solito, anche se sui due gol può fare poco. Parata «illegale» sul colpo di testa di Maggio (palla entrata, gol non dato).

IL MIGLIORE DELLAFIORE 6,5 Lavezzi non combina nulla di memorabile, un po’ per colpa sua e un po perché Dellafiore gli piglia le misure.

PELLEGRINO 5 Disperata e inutile scivolata su Cavani: meglio così, forse. Se avesse fatto un altro autogol, lo avrebbero crocifisso.

VON BERGEN 5,5 Cavani è tanta roba anche per lui e poi spunta Sosa.

SANTON 5 Non vogliamo infierire e ci limitiamo al cinque, ma dov’è finito il Santon che nell’Inter pareva il nuovo Maldini? Occhio, nel calcio si fa presto a scivolare in basso. Oggi il Cesena: domani?

CASERTA 5 Dopo venti minuti passa all’ala e la cosa gli procura imbarazzi: dell’esterno non ha i tempi né il passo.

SAMMARCO 5,5 Neppure con lui la situazione migliora.

COLUCCI 5,5 Prova a orchestrare, ma non trova suonatori ispirati.

PAROLO 6 Martire del centrocampo, s’immola su ogni traiettoria, porta acqua a tutti. Esce per sfinimento (Rosina s. v.).

JIMENEZ 5 Un paio di ricami. Tanta forma, poca sostanza.

GIACCHERINI 5,5 La zanzara ronza, lo «schiacciamosche Maggio la spiaccica.

BUDAN 5,5 Non gli arriva un pallone commestibile.

BOGDANI 5 Fallisce di testa l’ 1-1. Né prima né dopo lascia tracce.

All. FICCADENTI 5,5 Cambia 3-4 moduli, mescola e rimescola, ma il Cesena è stitico, fa un gol a settimana. Anzi, di meno: 17 in 24 turni. Allarme rosso.

Mauro Piro – www.calciomercatonews.com




© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top