Inter, Leonardo nella storia: solo Guardiola è meglio ma lo Special One…

Serie A: Tutte le News del Campionato di Calcio 2016-17

INTER LEONARDO GUARDIOLA MOURINHO – Solo il Barcellona di Guardiola sta facendo meglio dell’Inter di Leonardo. Numeri alla mano nei cinque più importanti campionati europei ( Italia, Inghilterra, Spagna, Germania e Francia), nessuno a parte i blaugrana riesce a tenere il passo dell’Inter quanto a punti conquistati e gol fatti. Né il Real Madrid di Mourinho, né il Manchester United di Sir Alex Ferguson, né il Bayern Monaco di Van Gaal né il Chelsea di Ancelotti. D’accordo, in Grecia l’Olympiacos ha fatto percorso netto (6 vittorie su 6), esattamente com’è riuscito in Portogallo al Porto e al Benfica (4 su 4), ma a quelle latitudini la concorrenza interna non è… spietata. L’Europa del pallone “ che conta”, insomma, si inchina a Guardiola e a Leonardo, i due tecnici di cui Moratti è calcisticamente innamorato. E visto il dominio nella Liga e il calcio che Messi e compagni stanno esprimendo, piazzarsi alle spalle del Barcellona per l’Inter è tutt’altro che un risultato da disprezzare.

MEDIA PUNTI – L’Inter in serie A dell’inizio del 2011 ha giocato 8 partite (7 giornate di campionato più il recupero con il Cesena) e ha collezionato 21 punti con una media di 2,62 a incontro. Meglio dei nerazzurri ha fatto solo il Barcellona che di punti ne ha totalizzati 18 in 6 turni della Liga grazie ad altrettante affermazioni. Del resto con i “marziani” non puoi competere, ma solo ammirarli con stupore… Tra i comuni mortali, invece, Zanetti e soci dettano legge: alle loro spalle il Lille capolista in Francia con 3 vittorie e un pari in 4 giornate (2,5 la media a partita) e la sorprendente Udinese di Guidolin che sta volando (2,42 la media dall’inizio del 2011). Poi via via le altre, con Arsenal, Manchester United, Rennes e Real Madrid sopra quota 2 punti a incontro e altre 3 formazioni a quota 2 (Liverpool, Borussia Dortmund e Marsiglia). Staccati i prossimi avversari di Champions League del Bayern Monaco (1,75) e il Chelsea di Ancelotti che sta attraversando un vistosa crisi (1,66).

MACCHINA DA GOL – Anche per quel che riguarda i gol fatti non c’è partita: l’orologio svizzero assemblato da Guardiola non conosce battute d’arresto e negli ultimi 6 match nella Liga ha segnato 19 volte per una media di 3,16 reti a partita. Inferiore, seppure di poco, il rendimento dell’Inter che grazie alla cinquina contro la Roma ha una media di 3 gol a incontro. Alle spalle delle 2 formazioni che si sono affrontate nella semifinale della scorsa Champions League, spicca il Bayern Monaco che, pur non volando in classifica (è appena quinto), nel nuovo anno ha ritrovato un buon feeling con la rete avversaria segnando 2,75 gol a incontro. Quarto posto per la sorprendente Udinese che con Di Natale e Sanchez è diventata l’incubo di tante difese (2,57 la media). In Inghilterra la migliore è l’Arsenal (2,5), ma anche lo United fa paura (2,28). E Mourinho? Con il Real è dietro all’Inter non solo nei punti fatti, ma anche nei gol segnati. Dall’inizio del 2011 i blancos viaggiano a una media di 2,16 gol ogni 90′ complici il ko con l’Osasuna (1-0) e il pareggio con l’Almeria (1-1).

Fonte: Corriere dello Sport

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top