Juventus-Inter, probabili formazioni: i tifosi bianconeri consigliano il modulo a Delneri

Calcio

JUVENTUS-INTER PROBABILI FORMAZIONI TIFOSI MODULO DELNERI – Dalla trionfante gestione sotto la guida di Fabio Capello, passando per Deschamps prima e Ranieri dopo la Juventus è sempre rimasta fedele al classico e compatto 442, solo con l’arrivo di Ferrara sulla panchina bianconera si cambiò, e complice un mercato estivo dove sono stati spesi molti milioni (si ricordano i 50 totali per Melo e Diego) il nuovo schema bianconero si tramutò in un “rombo” che numericamente è descritto con un 4312. Questo cambiamento non ha per niente dato i suoi frutti, la squadra è stata costruita male per adottare questo schema e Ferrara ha perso velocemente la fiducia ed è stato sostituito da Zaccheroni che ha, a sua volta, cambiato diversi schieramenti per venir poi sostituito dall’attuale tecnico bianconero Luigi Delneri. Storicamente l’ex allenatore della Sampdoria ha sempre utilizzato il 442 ed ha infatti condizionato la propria società a condurre un mercato che gli potesse permettere di giocare con una linea difensiva a quattro, due mediani, due ali e due attaccanti. Ad una Juve senza esterni di centrocampo si sono infatti aggiunti ben 4 giocatori considerati adatti per quel ruolo come Krasic, Pepe, Martinez e Lanzafame.

Questo modulo si è subito rilevato troppo offensivo e non dava un giusto equilibrio ad una Juventus che non casualmente subiva spesso tantissimi gol, specialmente in casa laddove la compagine torinese era chiamata a far la partita e spingersi più insistentemente in avanti concedendo di conseguenza più spazi agli avversari, per trovare il giusto equilibrio Delneri è dunque stato costretto a modificare il suo amato 442 e lo ha fatto in favore di un 433, pur se un pò atipico, pronto a trasformarsi in un 451 in fase difensiva, dal tecnico di Aquileia è stato provato qualche volta anche il 4231 con un Aquilani che andava a giocare in una posizione più avanzata.

Date le diverse varianti di gioco che ha provato e modificato il tecnico juventino è stato chiesto ai numerosissimi utenti e tifosi juventini, del forum tifosibianconeri.com, quale fosse secondo loro il miglior schieramento da adottare per questa Juventus in base alla propria rosa, per quelle che sono le caratteristiche dei giocatori a disposizione.

Con un netto 62% la maggioranza si è espressa favorevole al 4-3-3. Per questa maggior parte di juventini Delneri deve schierare sempre la mediana a 3 composta da Melo, Aquilani e Marchisio (pur se priva di alternative con il solo Sissoko riserva di ruolo di Felipe Melo) con una punta centrale che vede adesso titolare Alessandro Matri con Toni sua alternativa, ma all’occorrenza anche Iaquinta o Del Piero, Milos Krasic a destra titolare fisso inamovibile nonostante sia attualmente molto stanco per i tanti impegni stagionali disputati anche prima di approdare in bianconero, ed a sinistra, a completare il tridente d’attacco, Martinez o gli stessi Iaquinta e Del Piero (adattabili anche in questo ruolo) con anche il possibile inserimento del duttile Pepe. Quest’ultimo ruolo è stato svolto egregiamente da Fabio Quagliarella, ma il brutto infortunio che ha fermato l’attaccante nato a Castellamare di Stabia ha lasciato un gran vuoto in casa Juve che si è indebolita non poco senza poter più contare sulle prestazione dell’ottimo Quagliarella.

Il 17% dei votanti si è espresso favorevole al 442 che inizialmente sembrava essere l’unica possibile soluzione per questa Juve, con questo modulo Marchisio è costretto a giocare fuori ruolo facendo l’esterno sinistro al posto della mezz’ala, sua vera unica posizione migliore in campo. In attacco invece le due punte giocherebbero più vicine tra loro chiedendo meno sacrificio in copertura a sinistra ad una delle due.

Il solo 8% adopererebbe il 4231 che vede un Aquilani più avanzato, due esterni di ruolo sulla trequarti vicino all’ex centrocampista del Liverpool con una punta sola centrale e due mediani di posizione inseriti davanti alla difesa (ipotesi nella quale potrebbe trovare più spazio Sissoko).

Infine si registra un curioso 13% che imposterebbe la difesa a 3 per giocare con un 352 dove le maglie dei tre difensori titolari vanno a Bonucci, Barzagli e Chiellini i tre di centrocampo sono collocabili nei propri rispettivi ruoli naturali ( come nel caso del 433) con due punte in attacco ma con la lacuna lasciata dai due esterni che in un modulo del genere sono chiamati ad un grande sforzo nel ricoprire sia la fase offensiva che quella difensiva, compito che Krasic non ha nelle proprie caratteristiche a destra e che a sinistra potrebbe avere il solo De Ceglie attualmente ancora infortunato.

Fonte: Bianconerinews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top