Cagliari-Lazio, voti e pagelle della redazione de Il Corriere dello Sport

Fantacalcio

CAGLIARI LAZIO VOTI PAGELLE – Di seguito i voti e le pagelle della sfida fra Cagliari e Lazio giocatasi ieri pomeriggio allo stadio Sant’Elia. Vittoria dei rossoblu grazie ad un clamoroso autogol di Dias. I voti e le pagelle della sfida Cagliari-Lazio sono a cura della redazione de Il Corriere dello Sport.

CAGLIARI

6,5 Cossu -Stranamente viene richiamato in panchina quando si creano per lui e per le sue verticalizzazioni le condizioni più favorevoli. De­cisivo in occasione del gol.

6,5 Acquafresca -Il suo tiro a giro probabilmente non avrebbe tro­vato lo specchio della porta ma Dias ha voluto premiare l’attac­cante cagliaritano più volente­roso.

6,5 Biondini -Gran lottatore in mezzo al campo, sdradica una enorme quantità di palloni dai piedi degli avversari.

6,5 Conti -Si sistema davanti al­la difesa, nella solita posizione di regista arretrato. Molto atten­to e diligente.

6,5 Perico -Attivissimo, tanto nel primo quanto nel secondo tem­po. Spinge molto in fase offensi­va.

6 Agostini -Fa il suo soprattutto in fase difensiva: mette la muse­ruola al temuto Gonzalez.

6 Astori -Dà vita a un duello estremamente fisico con il co­losso Kozac. Alla fine vince lui tanto è vero che il laziale non vede quasi mai la porta.

6 Canini -Non commette gravi errori davanti a un attacco la­ziale che non crea grandi pro­blemi.

6 Donadoni (all) -Porta a casa una vittoria importantissima per il futuro della sua squadra. Ma un po’ di coraggio sarebbe stato be­ne accetto.

6 Nainggolan -Convalescente, Donadoni lo manda in campo quando deve rinforzare gli or­meggi. Il ragazzo non demerita.

6 Nenè -Partita non brillantissi­ma comunque quando gli capita la palla tra i piedi e intravede la porta avversaria prova a cen­trarla alla sua maniera.

5,5 Lazzari -Prima alla sinistra di Conti, poi, in seguito all’uscita di Cossu, in posizione più avan­zata. Non incanta né nell’una né nell’altra posizione.

5 Agazzi -Ogni sua uscita è un colpo per le coronarie dei tifosi sardi. Sempre incerto, re­gala a Kozac l’assist più ghiotto.

LAZIO

6,5 C. Ledesma -All’interno di una squadra un po’ spenta, soprattutto nella fase of­fensiva, uno dei pochi che man­tiene lucidità, chiarezza di idee.

6 Biava -Gli attaccanti cagliari­tani non gli complicano troppo la vita. Nel complesso, una pre­stazione ordinata.

6 Berni -Non commette grossi er­rori, né il gol può essere messo sul suo conto. Alla resa dei con­ti compie una sola parata com­plicata, su punizione, nella ri­presa.

6 Floccari -Entra forse troppo tardi. Con lui in campo, la Lazio sembra avere un sussulto dando l’impressione di poter riagguan­tareil risultato.

6 Lichtsteiner -Giocatore dal si­curo rendimento. Anche ieri fail suo.

6 Matuzalem -Nel finale rischia il secondo giallo. Non demerita ma non esalta le folle.

5,5 Gonzalez -Ieri non ha trovato l’ispirazione giusta. In ombra si­no alla sostituzione.

5,5 Hernanes -Non riesce ad ac­cendere la squadra.

5,5 Kozak -Fa a testate con Asto­ri, cerca il colpo vincente ma sbaglia sull’unica vera palla-gol, quella consegnatagli da Agazzi.

5,5 Radu -Nessun errore gravis­simo ma nemmeno una gran partita. Può fare di più.

5,5 Reja (all) -La Lazio ieri è ap­parsa spenta, sotto ritmo. In più i cambi, pure necessari, sono stati effettuati troppo tardi.

5 Sculli -Non incide sull’equili­brio della partita. Trotterella senza inserirsi nei meccanismi di gioco.

4,5 Dias -La fortuna non è stata certo dalla sua parte, ma l’autogol appare vera­mente clamoroso visto che era ormai sulla palla.

La redazione di Calciomercatonews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top