Calciomercato Inter, Pepe: partito l’assalto

Calciomercato Inter: News di calcio mercato LIVE

CALCIOMERCATO INTER PEPE REAL MADRID – Mentre diventa sempre più tesa la situazio­ne tra Pepe e il Real Madrid, l’Inter affila le armi per par­tire all’assalto del centrale naturalizzato portoghese. L’interesse nerazzurro non è una novità dell’ultima ora (l’obiettivo infatti è quello di potenziare e ringiovanire il reparto arre­trato), ma le ultime novità provenienti dalla capitale spagnola stanno ali­mentando le speranze di corso Vitto­rio Emanuele di mettere a segno un altro colpaccio. Nei giorni scorsi, infatti, la diri­genza «merengue» ha lan­ciato un ultimatum al difen­sore: 3,5 milioni di euro a stagione per il rinnovo di contratto, prendere o lascia­re.Pepe, invece, nella pro­spettiva di firmare l’ultimo contratto importante della sua carriera, pretende alme­no un milione di euro in più, in modo da sistemarsi nella seconda fascia di emolu­menti dell’intera rosa del Real, quella, per intendersi, dove già ci sono Ozil e Ben­zema. La prima è appannag­gio delle stelle assolute, ov­vero Cristiano Ronaldo, Ka­kà e Casillas, mentre nella terza, dove il club Blanco vorrebbe posizionare Pepe, si trovano Higuain, Carval­ho e Xabi Alonso.

OPERAZIONE LOW-COST – Al momento non sembrano es­serci margini di manovra. Tanto più che, da quando è tornato presidente, Florenti­no Perez ha instaurato una politica molto rigida rispetto agli ingaggi dei giocatori. Inoltre, stando ai sussurri provenienti dallo spogliato­io, il difensore avrebbe con­fessato davanti ai compagni tutto il suo pessimismo in merito a una felice soluzione della vicenda. Anzi, pare non abbia escluso l’ad­dio al termi­ne dell’attua­le stagione. Ed è qui che intende infi­larsi l’Inter, offrendo a Pepe (che il 26 febbraio ha compiuto 28 anni) ciò che chiede, vale a dire 4,5 milioni di euro al­l’anno. Ma questo non sa­rebbe altro che il primo passo, perché l’arte diplo­matica dei dirigenti neraz­zurri dovrà concentrarsi nel riuscire a strappare un prezzo di favore al Real.Nulla di impossibile, co­munque, nonostante il club spagnolo, nell’estate del 2007, abbia versato ben 30 milioni di euro nelle casse del Porto per ottenere il cartellino del difensore.Tenuto conto, infatti, di un contratto in scadenza nel 2012 e del concreto pe­ricolo di veder partire il centrale, tra poco più di un anno, senza incassare nemmeno un euro, allora Florentino Perez potrebbe accontentarsi di 12-15 mi­lioni di euro, ovvero quan­to Massimo Moratti pagò per portare a Milano We­sley Sneijder nell’estate del 2009.

OSTACOLO MOU – I veri osta­coli per l’Inter sono rappre­sentati semmai da Mourin­ho e dalla concorrenza del Manchester City. Lo ‘Spe­cial one’, che, con Pepe, con­divide il procuratore (Jorge Mendes), ha già fatto sapere alle ‘merengues’ che ritiene il difensore una pedina fon­damentale nella sua squa­dra. E la verità è che prefe­rirebbe fare a meno di Ser­gio Ramos (su cui è molto vi­gile il Milan), con cui è già entrato in rotta di collisione, piuttosto che privarsi del suo connazionale. Florenti­no Perez, però, ha la priori­tà opposta e, inoltre, è tutta da verificare l’influenza di Mou su questo tipo di que­stioni. Il City, invece, dal punto di vista economico è in grado di sbaragliare qual­siasi tipo di concorrenza e, dopo aver perso David Luiz (Chelsea) e Victor Ruiz (Na­poli), sta pianificando un im­portante innesto in difesa. E Pepe, al momento, ha tutto per essere il pezzo pregiato tra i centrali del prossimo mercato estivo.

Fonte: Corriere dello Sport

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top