L’Esperto di Calciomercato: “Il ritorno di Moggi è possibile ma molto difficile. Milan per giugno…”

Calciomercato Juventus: News di calcio mercato LIVE

ESPERTO CALCIOMERCATO – Ben ritrovati con un nuovo appuntamento con il nostro esperto di mercato, che risponderà alle domande che ci avete spedito. Cominciamo.

Buon giorno, sono Marco spaesato tifoso della Juve che non riesce a capire cosa sia diventata questa squadra, cosa si pensa di fare continuando con la scusa di tener bassi gli ingaggi a prendere mezze figure come Delneri e Marotta che di conseguenza comprano mezzi giocatori con i risultati che sono sotto gli occhi di tutti, con uno stadio che se continuano cosi resterà deserto di tifosi e senza eventi internazionali di prestigio come la Champions League. Ora non sono qui a chiederle progetti e papabili giocatori che possono arrivare, ma le chiedo solo se può tornare una persona il mai dimenticato Moggi, non perchè abbia la bacchetta magica ma perchè almeno ha le idee chiare ed una competenza indiscutibile, stanno girando tante indiscrezioni su internet, sui giornali e ora anche in tv di un suo sicuro ritorno se non sarà radiato cosa c’è di vero? Scusandomi per la lunghezza della domanda ma lo sconforto è tanto, la ringrazio anticipatamente per la risposta…..

Caro Marco, il ritorno di Moggi è invocato da moltissimi tifosi bianconeri e nel caso le vicende legali andassero per la migliore non è da escludere a prescindere un possibile ritorno di Moggi in società. Detto questo credo comunque che sarà difficile, nonostante la possibilità ci sia, credo che almeno inizialmente ipotizzare un suo ritorno in società sia uno scenario poco probabile. I bianconeri hanno iniziato quest’anno un nuovo progetto, questo progetto non è soltanto un progetto di natura tattica, legato all’allenatore e ai giocatori, bensì è un progetto ben più ampio che ha portato anche ad una ristrutturazione societaria. In virtù di questo nascono i successivi problemi di “reintegro” di Luciano Moggi, ridisegnare nuovamente l’assetto societario, non è così facile come cambiare un allenatore è cosa ben più difficile e articolata. Per questi motivi credo che a Marotta e Paratici venga data un’altra possibilità, la possibilità di continuare un progetto che pur essendo partito male è un progetto che di comune accordo è stato fatto con il presidente Agnelli, molto vicino a tutte le vicende del club. Discorso diverso invece per Delneri, credo che la fiducia della società nei suoi confronti sia ormai finita. Per concludere credo che almeno per la prossima stagione un nuovo allenatore e nuovi giocatori siano ipotizzabili, mentre una “nuova” dirigenza con l’ingresso di Luciano Moggi, che cambierebbe non poco i ruoli all’interno della società, lo sia di meno.

Vorrei sapere se la Juventus ha realmente fatto un offerta per Mascherano, se è interessata a Pastore,Sanchez e Bojan. Inoltre vorrei sapere se abbiamo qualche possibilità di riavere Capello o Lippi sulla panchina della Juventus , o magari Spalletti. Vorrei chiederle inoltre se c’è anche una piccolissima possibilità di riavere Luciano Moggi, dato che sta uscendo pulito dal caso Calciopoli.
Carolina

Carolina ben ritrovata, Juventus sta ancora lavorando sui giocatori che dovrà riscattare a fine stagione, per cercare di avere condizioni più favorevoli e per cercare di far quadrare i bilanci anche in virtù della difficile situazione in classifica, che mette a serio rischio la partecipazione alla prossima Champions League e di conseguenza la perdita di importanti entrate economiche. Su Mascherano non mi risulta ci sia stata realmente un’offerta bianconera, mentre Sanchez e Pastore in questo momento restano un sogno. Diverso è il discorso legato all’allenatore, credo che la fiducia in Delneri sia ormai finita, di certo la Juventus punterà su un allentore di grande esperienza, un nome “forte” perché non può permettersi vista la situazione di presentarsi alla prossima stagione con un allenatore giovane ed emergente. I nomi che hai citato restando dunque nomi possibili, anche se non sarà facile convincere un Capello, se non con un progetto veramente forte che offra determinate garanzie. Riguardo Moggi ho già risposto sopra ad un altro lettore, credo che almeno per la prossima stagione sia difficile un suo ritorno in società per determinati motivi che ho spiegato.

Salve caro esperto, grazie per la risposta, riguardo la valutazione sulla punta, non sono d’accordo e spero che lei si sbagli. Mi spiego, ora Inzaghi servirebbe molto al Milan ma ha 38 anni e non credo possa esser il punto di riferimento anche x la prossima stagione tenendo conto dei suoi continui infortuni. Se come pare alcuni contratti non verranno rinnovati come quello di Seedorf è anche giusto che il Milan acquisisca una giovane punta per svecchiare il reparto! poi gli attaccanti sono 4 e non cinque perchè credo che Robinho verrà spostato nel ruolo a lui più consono di trequartista che lo valorizza al meglio. Allora spero che se non Benzemà e non Balotelli,come lei ha sottolineato,almeno un giovane debba arrivare perchè il prossimo obbiettivo credo sarà la Champions e un vice Ibra più giovane serve se si vuole arrivare in fondo! Lukaku andrebbe bene!! oggi si è fatto anche il nome di Jonatan ,di Raiola,,!!!riguardo il resto della rosa ritengo che al Milan serva un centrale di difesa alla ranocchia(mi può suggerire qualche nome?),un terzino sinistro di spessore,di Cissokho che ne dice? Serve un vice Pirlo, per dare qualità al centrocampo e un trequartista giovane da alternare a Robinho che gli assomigli il più possibile. Motivo per cui boccio il Ganso che ,come molti esperti suppongono in Italia potrebbe giocare si ma da regista. Poi si deve riportare alla base Astori, e se possibile concludere l’operazione Costant che mi ha fatto davvero un ottima impressione domenica! Saluti Francesco

Caro Francesco, di certo una valutazione delle condizioni fisiche di Inzaghi e una valutazione su dove verrà impiegato stabilmente Robinho verrà fatta, ma attualmente se il Milan decidesse di investire su un attaccante sarebbe su un attaccante giovane e di prospettiva, che abbia un costo contenuto sia di cartellino che di ingaggio. Escludi dunque, attualmente, campioni del calibro di Benzema e Balotelli, che nonostante le ultime voci credo che arriverà al Milan a giugno 2012. Jonathas in virtù di quando detto potrebbe essere un nome giusto perché rientra in questi parametri ma non ho avuto nessun riscontro su un possibile passaggio al Milan come si è vociferato i giorni scorsi. Riguardo al centrale di difesa, anche se nessuno ne parla, il Milan sta seguendo con molta attenzione Hummels del Borussia Dortmund che resta uno degli obiettivi primari e il club rossonero si sta già muovendo sotto traccia. A sinistra piace Cissokho, ma il costo elevato del giocatore ha fatto si che le attenzioni del Milan siano al momento indirizzate a Taiwo che in virtù della sua posizione contrattuale (il giocatore è in scadenza) rappresenta un’alternativa meno dispendiosa e di più facile attuazione. A centrocampo Emanuelson ha rappresentato di fatto l’alternativa a Constant, ovvero il centrocampista mancino che Allegri aveva chiesto e di conseguenza non vi è la certezza che il Milan a giugno tornerà a trattare il centrocampista del Chievo. Inoltre sempre a centrocampo bisognerà prima valutare come si evolverà la questione legata ai rinnovi contrattuali dei giocatori in scadenza, in quanto ad Ambrosini e Seedorf si è aggiunto anche Van Bommel. Se poi si considera l’integrazione crescente di alcuni elementi quali Strasser e Merkel il centrocampo rossonero è un centrocampo che, almeno numericamente è al completo, per cui bisognerà prima risolvere alcune situazioni in uscita.

Antonini e’ vero che potrebbe trasferirsi all’Inter? Non ci voglio credere, è il terzino del settore giovanile e poi è fortissimo.

No, non mi risulta che ci sia niente di concreto in questo senso, attualmente sono voci prive di fondamento. Non credo ne che il Milan si priverà di Antonini, ne credo che, se mai dovesse cederlo, lo cederebbe ai nerazzurri. Inoltre con l’arrivo di Nagatomo l’Inter ha in parte risolto i problemi sul settore sinistro.

Avete domande o curiosità di mercato e non solo? Continuate a scriverci all’indirizzo di posta elettronica redazione@calciomercatonews.com, vi risponderà il nostro esperto di mercato. Cosa aspettate?

Un abbraccio dal vostro esperto di mercato.

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top