L’Esperto di calciomercato: “Si pensa già a gennaio, il Milan prenderà un altro centrocampista ma…”

Calciomercato Inter: News di calcio mercato LIVE

 

ESPERTO CALCIOMERCATO – Ben ritrovati con un nuovo appuntamento con il nostro esperto di mercato che risponderà alle domande che ci avete spedito. Prima di tutto vi ricordo di divenire fan della mia pagina personale su Facebook, cliccando qui, grazie!

 

Salve esperto, lei ha ragione su un aspetto: visti i prezzi di mercato impazziti il Milan si è consolidato a costi esigui quindi merita si un 7 a livello gestionale ma a livello di squadra e a livello competitivo si può dire che il Milan non ha accresciuto il suo valore complessivo anche perchè vorrei ricordarle che ad esempio l’età media dei titolari di centrocampo (Ambrosini, Gattuso, Van Bommel e Seedorf) è 34 anni, troppo per una squadra che punta a competere in tutte le competizioni! Soprattutto la dirigenza nn ha acquistato un possibile titolare ma semplici rincalzi di valore inferiore a quelli ke sostituiscono! Quindi 6,5 è per me giusto per una squadra che è rimasta allo stesso livello! Riguardo il mercato di gennaio io credo che Lucas è un talento tale ke indipendentemente da El Shaarawy e Cassano il Milan debba acquistare prima che la concorrenza diventi troppa ed il prezzo salga vorticosamente! Lucas è un centrocampista di grandi qualità che attualmente, escludendo Seedorf,  il Milan non ha nella sua rosa e credo sia giusto che non potendo prendere campioni il Milan debba muoversi su questo tipo di giocatori in anticipo come fatto per Pato-Silva e Kakà! E’ necessario che il Milan metta le basi per la squadra del futuro e dato l’imminente fair play finanziario solo il prossimo anno si potrà investire per aprire un nuovo ciclo e puntare all’Europa! Ci sono momenti e momenti ma se il milan vuole mantenere il suo blasone in europa non può non investire come fatto spesso negli ultimi anni! Che ne pensa di questa mia valutazione? Cordiali saluti Francesco.

 

Caro Francesco ben ritrovato, non sono molto d’accordo sul fatto che il Milan non abbia acquistato titolari, Taiwo avrà bisogno di ambientarsi e sicuramente l’infortunio lo condizionerà, ma il nigeriano è stato acquistato per essere un protagonista e credo che potenzialmente abbia le carte in regola per esserlo. Discorso analogo per Aquilani, l’ex Liverpool non è certo un nome altisonante come potevano esserlo Fabregas e Schweisteiger, ma sono sicuro che sarà uno dei protagonisti di questo Milan e giocherà per gran parte di stagione titolare. Inoltre come ripeto da tempo basta poco affinchè un giocatore passi dall’esser considerato un buon giocatore ad esser considerato un grande giocatore, il caso Boateng ne è l’esempio, nel giro di un anno e mezzo (considerando i mondiali) ha fatto, a livello di considerazione, un salto di qualità incredibile, lo stesso che potrebbe fare Aquilani qualora riuscisse a fare una grande stagione in rossonero. A quel punto nessuno rimpiangerebbe di non aver acquistato un grande nome, dicendo piuttosto che il Milan avrebbe fatto un grande mercato acquistando Aquilani. Questo è il mercato! Riguardo a Lucas ti assicuro che attualmente non c’è nessuna trattativa ne la società rossonera sta mostrando alcun interesse concreto. Inoltre ribadisco la mia idea che almeno fino quando non saranno non arriveranno cessioni il Milan difficilmente acquisterà un giocatore offensivo, giocatore cioè che gioca dalla trequarti in su. Riguardo il mercato di gennaio comunque il Milan resterà vigile e attento alla necessità della squadra e alle opportunità che si presenteranno. Non è da escludere che possa arrivare un altro centrocampista, vista l’età avanzata di molti componenti e il rendimento di altri che ancora non convincono appieno come ad esempio Emanuelson. In questo senso è un nome caldo quello di Constant, ma bisognerà valutare anche cosa succederà sul fronte Kucka. Difficilmente infatti il Genoa si priverà di due centrocampisti titolari e qualora l’Inter decidesse di portare subito a Milano lo slovacco il guineano resterebbe in rossoblù.

 

Caro esperto, secondo lei viste le ultime voci è possibile che qualora Capello si liberi dalla nazionale inglese possa venire ad allenare l’Inter? Grazie Andrea.

 

Le possibilità teoricamente potrebbero esserci, ma è comunque una situazione difficile da prevedere. Innanzitutto molto dipenderà dal rendimento della squadra durante la stagione, Gasperini non è partito bene, ma ha ancora fiducia a tempo a disposizione. Qualora riuscisse a rimettersi in carreggiata potrebbe convincere la società a continuare con lui e tutti i discorsi su eventuali sostituti sarebbero attualmente vani. Discorso diverso qualora la squadra dovesse continuare a deludere, in questo caso Gasperini potrebbe essere esonerato, a quel punto però bisognerà valutare la situazione di Capello. In primis bisognerà valutare se l’attuale tecnico della nazionale inglese sia stato realmente esonerato dalla federazione (in quanto attualmente sono soltanto rumors), in secondo luogo bisognerà valutare se Capello sarà disposto ad accettare l’incarico, in base a quelle che saranno le sue considerazioni personali. Inoltre va ricordato che il sogno di Moratti resta Guardiola e un addio dello spagnolo al Barcellona a fine stagione non è da escludere e non è così difficile come molti credono, in luce di questo su Moratti ricade un altra scelta, rinunciare al sogno Guardiola e aprire un nuovo ciclo con Capello o provare ad aspettare le spagnolo magari ingaggiando un traghettatore?

 

Avete domande e curiosità di mercato alle quale vorreste avere una risposta? Scriveteci all’indirizzo Redazione@calciomercatonews.com, vi risponderà il nostro esperto. Cosa aspettate?

 

Un abbraccio dal vostro esperto di mercato.

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top