Calciomercato Milan Napoli, il rinnovo di Hamsik in bilico

Calcio

CALCIOMERCATO MILAN NAPOLI HAMSIK – Per tutta l’estate Marek Hamsik è stato indicato come il famoso Mister X del Milan. Poi la dichiarazione d’amore dello slovacco durante il ritiro degli azzurri aveva messo la parola fine alla lunga telenovela. Ora però il futuro di Hamsik potrebbe tingersi nuovamente di giallo invece dell’azzurro. Il Napoli ha fretta di rinnovare il contratto del suo gioiello ma Hamsik a quanto pare no. Nelle ultime ore è stato posticipato a data da destinarsi l’incontro a Roma negli uffici di De Laurentiis tra gli agenti dello slovacco e la proprietà del club. Sarà stato un rinvio tecnico perché caduto a ridosso dello slittamento di Napoli-Juve o una strategia degli agenti del giocatore per alzare le pretese approfittando dell’interesse del Milan per lo slovacco? L’ambiente Napoli ha subito gettato acqua sul fuoco dichiarando che l’incontro non è avvenuto a causa di impegni di Aurelio De Laurentis. Ma il giallo si infittisce perchè gli agenti del giocatore si chiamano George Venglos e Mino Raiola. Uno è l’agnello, l’altro è il lupo. Raiola è senz’altro un agente senza scrupoli: basta ricordare le minacce di Ibrahimovic a Guardiola utilizzate per costringere il Barcellona a cedere lo svedese al Milan. Raiola inoltre non ha dimenticato le porte in faccia ricevute dal Milan quando ha tentato di intavolare una trattativa con i rossoneri. Attualmente Hamsik guadagna un milione e 700 mila euro a stagione più bonus, il Napoli vorrebbe prolungargli il contratto fino al 2016, sulle stesse basi di Cavani che aveva rinnovato alla fine della scorsa stagione, arrivando a guadagnare un milione e 900 mila euro più i premi. Il club di De Laurentis ha fretta perché non vuole arrivare al 2012 con un giocatore under 28, che, secondo l’articolo 17 della Fifa, potrebbe liberarsi a indennizzo nella stagione 2012-2013, non avendo rinnovato il contratto entro i tre anni dall’ultimo impegno, che Hamsik aveva sottoscritto nel settembre del 2010. L’impressione è che se prevalesse la strategia Raiola, il Napoli andrebbe incontro a un lungo braccio di ferro che andrebbe da una semplice richiesta economica all’inserimento di una clausola rescissoria fino al congelamento del rinnovo per arrivare al fatidico 2012. Ma se il Milan su Hamsik a causa dei costi proibitivi della trattativa si è fatto da parte, la stessa cosa non può dirsi per il Manchester City che al momento sembra essere uno dei pochi club in grado di spendere la cifra richiesta da De Laurentis. Mancini infatti è pronto a convincere il patron del City a sborsare la cifra di 40 milioni di euro per cominciare a trattatre Hamsik. Per il momento il giocatore non ha alcuna fretta di rinnovare e pare intenzionato a non forzare la mano al club di De Laurentis.

Stella Dibenedetto – www.calciomercatonews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top