Sentenza Calciopoli, Moggi stuzzica la Juve: non le compravo io le schede…

Calcio


CALCIOPOLI SENTENZA MOGGI JUVENTUS – Raggiunto da Sky Tg 24, l’ex direttore generale della Juventus Luciano Moggi ha commentato la sentenza di Napoli, che lo ha condannato a cinque anni e quattro mesi: “Sono passate solo poche ore ed io rimango ancora incredulo di molte cose”. Frecciatina per la società bianconera, che ha accolto con soddisfazione la pronuncia della Casoria: “Le schede telefoniche del reato le comprava la Juve mica io, e le partite indagate le giocava la Juve non io”. Moggi non getta la spugna, ma sembra aver perso la sicurezza che lo ha accompagnato in questi anni: “Ora accetto questa giustizia in attesa della sentenza definitiva, anche se vorrei appellarmi alla giustizia divina”.

Paolo Bardelli – calciomercatonews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top