Calciomercato Roma, Wass e Chanturia: scopriamo i due talenti nel mirino dei giallorossi

Calcio

CALCIOMERCATO ROMA WASS CHANTURIA – Daniel Wass ha ventitré anni, il suo cartellino è di proprietà del Benfica, che nella scorsa stagione l’ha tesserato a parametro zero dal Broendby e l’ha girato subito in prestito all’Evian, club francese di Ligue 1. Ha le caratteristiche giuste per rientrare nel progetto di Zdenek Zeman: età, interpretazione del ruolo, capacità di inserimento, velocità nei recuperi, doti atletiche, buona tecnica, applicazione, agilità. Fattori che possono incidere sulla scelta definitiva della Roma, sempre pronta a investire sui giovani. Wass è abituato a giocare terzino destro nella difesa a quattro, ha una mentalità che lo porta a prendere l’iniziativa, ad accelerare, a infilarsi negli spazi, a sganciarsi per sostenere il lavoro di centrocampisti e attaccanti. Ha segnato quattro gol nell’ultimo campionato francese. Wass fa parte della nazionale danese: il ct Morten Olsen l’ha convocato per l’Europeo in Polonia e Ucraina.
Il ds Sabatini lo tiene sotto osservazione. Il giocatore è valutato circa 5 milioni di euro. Al Benfica piace il giallorosso Josè Angel, che ha una valutazione simile, e si potrebbe dunque imbastire un’operazione di scambio tra i due club. Alla Roma piace anche un altro difensore del club spagnolo, parliamo di Garay ex Real Madrid.

La società capitolina segue con molto interesse Giorgi Chanturia, ala destra della nazionale georgiana. Classe 1993, in patria viene definito il “Messi georgiano”. Questo giovane talento si è fatto conoscere dagli scout internazionali grazie ad una grande prestazione nel torneo internazionale Dana Cup in Danimarca nel 2006, quando ancora militava nell’accademia di Saburtalo in Georgia. Gli osservatori del Barcellona lo tengono d’occhio per due anni e mezzo e riuscono a strappare un prestito portandolo quindi nel 2009 nella famosa Cantera blaugrana.
Nella stagione 2009/2010 alla Masia il ragazzo fa scintille con ottime prestazioni e 11 reti in campionato, convincendo la società catalana ad acquistarlo a titolo definitivo. Il trasferimento però salta a causa del mancato accordo tra Barca e Saburtalo e Chanturia torna nelle giovanili del club nativo nel quale disputa la stagione 2010/2011. Tra le numerose società interessate a lui c’è anche l’onnipresente Chelsea che tenta di portalo a Londra, ma invano, a causa dei problemi con il passaporto (In Inghilterra infatti le norme sono piuttosto rigide in merito al contratto di lavoratori minorenni). In aiuto di Abramovich arriva però un suo vecchio amico, Merab Zjordania, presidente del Vitesse Arnheim. Il club olandese quindi preleva il giovane calciatore nell’estate 2011 e gli fa firmare un contratto da professionista fino al 2014. Nelle fila delle “aquile giallonere”ci vuole poco tempo per conquistare tutti e il debutto ufficiale in Eredivisie arriva il 7 agosto 2011 nello 0-0 in trasferta contro l’ADO Den Haag. La prima rete la sigla invece appena una settimana dopo, nella partita casalinga contro il VVV-Venlo (4-0 il risultato finale). Ad oggi l’esterno georgiano ha disputato 22 presenze ufficiali condite da 3 reti.
Georgi Chanturia è un attaccante esterno, brevilineo e molto dotato tecnicamente. Gioca nella corsia destra ma può benissimo essere schierato anche a sinistra grazie al fatto di essere ambidestro e quindi di calciare bene con entrambi i piedi. Ha grande dribbling e moltissima fantasia ma pecca nel fisico ancora poco robusto per campionati come quello inglese o quello italiano. Nonostante sia ancora un po’ leggero fisicamente possiede comunque una buona altezza, il che lascia presagire uno sviluppo muscolare in divenire. Non si tira indietro nello scontro fisico e possiede una buona personalità anche se risulta ancora discontinuo nelle prestazione, tipica caratteristica dei giovani fantasisti.

Matteo Bellan – www.calciomercatonews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top