Juventus-Napoli, Hamsik: Buona la fase difensiva, qualcosa in più in fase d’attacco. Mazzarri via? La decisione è sua

Calcio

 

JUVENTUS-NAPOLI MAREK SERIE AHAMSIK / Un Marek Hamsik convincente sotto il punto di vista difensivo, ma poco brillante, se non del tutto assente in fase di costruzione e realizzazione. La partita dello slovacco non è stata dunque da sufficienza, così come tutto il Napoli, uscito sconfitto nella prima “sfida Scudetto” della nuova stagione. Il giocatore partenopeo, al termine del big match di ieri sera è quindi intervenuto ai microfoni de La Gazzetta dello Sport per esprimere le sue considerazioni a fronte della sconfitta in trasferta: “Qualcosa in più in fase offensiva– ha sentenziato riguardo il gioco partenopeo –. Le ripartenze non sono state ottime. La Juve è una squadra aggressiva e anche quando perde palla ti lascia poco tempo per costruire l’azioneQuel tempo che il Napoli non è mai riuscito a sfruttare. L’analisi dello slovacco non è clemente, tutt’altro: “Dispiace per la sconfitta, la partita è stata molto combattuta e si è sbloccata su calcio d’angolo. È presto per parlare di scudetto, possiamo uscire con la testa alta da questo stadio. La Juventus ha qualcosa di più sul piano del gioco, ma non ha creato tante palle gol, solo che non ha paura di giocare e sa come far girare il pallone. Negli ultimi 20 metri, però, ha fatto fatica perché noi ci siamo difesi bene” . Forse troppo presto per parlare di sfida Scudetto, ma di sicuro un match utile per capire quale fosse il differenziale tra le due prime della classe: “È una sconfitta che ci deve far riflettere anche perché brucia. Perderla per un calcio d’angolo non fa piacere” . Napoli reo di essersi accontentato? “No, non è così. Non siamo venuti a Torino per il punto. La Juventus concede pochi spazi, ma nonostante questo anche noi abbiamo creato delle azioni. Adesso ci aspettano due settimane toste. Chiosa finale sul possibile addio di Mazzarri, dopo le dichiarazioni del tecnico dei giorni scorsi: “Mazzarri lascia? La decisione è sua, ci vuole ancora tempo. Noi dobbiamo pensare al campionato“.

Fabio Alberti – www.calciomercatonews.com

 

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top