Calciopoli, De Santis chiama Moratti a testimoniare sui Dossier

Calcio

 

INTER MORATTI DE SANTIS CALCIOPOLI / De Santis e Moratti protagonisti dell’ultimo risvolto di Calciopoli. L’ex arbitro avrebbe infatti chiesto i danni al patron nerazzurro per i dossier illegali su di lui, che secondo il processo Telecom sono stati commissionati dalla società milanese, prodotti da Emanuele Cipriani con il coordinamento di Giuliano Tavaroli, ex responsabile security della Telecom di Tronchetti Provera. Al Tribunale civile di Milano è avvenuto l’incontro delle parti per la prima udienza. Da una parte Paolo Gallinelli e Federico Lucarelli, i legali di De Santis, hanno chiesto di poter sentire in aula il patron nerazzurro Massimo Moratti, Marco Tronchetti Provera, Caterina Plateo e gli stessi Cipriani e Tavaroli. Dall’altra le avvocatesse nerazzurre, Beretta e Trupiano, che dopo averla negata, hanno poi eccepito sulla prescrizione della condotta e un difetto di legittimazione passiva. Non esistono fatture intestate all’Inter per il famigerato “Dossier Ladroni”, ma lo stesso Cipiriani ha spiegato perché: “Ci fu chiesto di fatturare a Pirelli per questioni di riservatezza e non coinvolgere direttamente l’Inter“.

Fabio Alberti – www.calciomercatonews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top