Calciomercato Milan, ecco chi è in uscita! Arriveranno sicuramente due giocatori e il terzo… La parola all’Esperto

Calcio

 

ESPERTO MERCATO – Ben ritrovati con un nuovo appuntamento con il nostro esperto di mercato che risponderà alle domande che avete postato. Prima di tutto vi ricordo di divenire fan della pagina personale su Facebook, cliccando qui, da questa pagina è anche possibile postare la domande da rivolgere all’esperto.

 

Salve esperto sono Daniele e le avevo scritto quest’estate per esporle le mie riflessioni sullo stato del Milan. Appurato il fatto che il modulo è il 4-3-3 io credo che il prossimo portiere dovrebbe essere Consigli che dimostra affidabilità ed esperienza. A destra con De Sciglio in questo stato e sempre più in crescita credo che il Milan debba vendere Abate che a me piace molto ma che ha davvero poca qualità e con un PSG deluso da Van Der Wiel e affascinato dal terzino io credo che 10 milioni il Milan li potrebbe ottenere. A quel punto io prenderei un terzino in Italia, un Pisano per esempio del Cagliari o Sampirisi che poterebbero fare da riserva di De Sciglio fino a giugno dove punterei Van Righn dell’Ajax. Al centro non credo arriverà nessuno se non si sistema Acerbi, l’unico vendibile perchè ZAPATA è in prestito, Yepes non ha mercato e Mexes e Bonera sono i migliori del reparto. A quel punto io prenderei Astori giovane che io stimo e che non ha mai avuto una grande opportunità nella sua carriera. Altrimenti Chriches mi convince abbastanza. A sinistra Constant sembra essere una specie di Asamoah nella Juve e mi sta davvero convincendo ed entusiasmando. A centrocampo davanti alla difesa De Jong e Ambrosini sono i due e quindi non arriverà nessuno. Come interni invece Montolivo e Nocerino sono i titolari e come riserve prenderei Cigarini, altro giocatore ottimo, e a giugno un Clasie che è un ottimo regista. A gennaio Traore e spero Flamini vadano via perchè l’esperimento Boateng 2 è fallito e Flamini non è mai in forma accettabile. Per l’attacco io spero che si venda Emanuelson CHE È UN TERZINO SINISTRO NON UN’ALA. Poi Pazzini che non mi è mai piaciuto e Robinho a giugno poiché avrà 29 anni. Poi approverei la cessione di Boateng che ci permetterebbe di avere una ottima liquidità. Non approvò l’acquisto di Sneijder che avrà giocato si è no 12 partite in 2 anni. Per l’attacco l’affare Balotelli sento parlare di cifre sui 15 mln e se il prezzo è così basso credo che arriverà assolutamente entrò il 2014 massimo. Per gli esterni riprenderei Verdi dal Torino e poi una buona ala destra che faccia gol. IN USCITA: Acerbi, Vilà, Mesbah, Traorè, Flamini. IN ENTRATA: Mugni, Astori/Chriches, Cigarini e penso Balotelli x giugno. Quanto di questo che ho detto e realizzabile? Sono solo le fantasie di un tifoso o c’è un fondo di verità su qualcuna di queste? Scusi per il lunghissimo post.

 

Come idea di fondo il mercato da te descritto ha una logica, ma non tutte le operazioni da te indicate si realizzeranno, anche se su diversi giocatori mi trovi abbastanza d’accordo. Bisogna però fare ordine e fare una distinzione tra le operazioni che il Milan proverà ad effettuare a gennaio e quelle che invece verranno fatte a giugno. A gennaio come sostengo da tempo, e come ha confermato lo stesso Galliani qualche giorno fa, il Milan dovrà prima compiere diverse operazioni in uscita e solo successivamente compiere operazioni in entrata, in quanto ha una rosa che numericamente è già in esubero. Riguardo al portiere il cambiamento avverrà a giugno e sino al termine della stagione, salvo clamorosi colpi di scena il Milan resterà con i tre tesserati attuali. Sui terzini trovo improbabile una cessione di Abate, sia a gennaio che a giugno, e vista l’importante crescita sia di De Sciglio che di Constant difficilmente a gennaio il Milan farà qualcosa in entrata in questo ruolo, ma senza dubbio ci saranno operazioni in uscita quali quelle di Vilà e Mesbah, sempre che essi si riescano a piazzare. Discorso diverso per i centrali, è vero, numericamente la squadra è al completo, ma se Acerbi dovesse continuare a non convincere potrebbe trasferirsi al Genoa e il Milan cercherebbe di acquistare un nuovo centrale. Due sono attualmente le piste più percorribili, la prima porta a Diakitè della Lazio (scelta che mi lascia alquanto perplesso) e Chiriches, giocatore che il Milan segue da diversi mesi. Su quest’ultimo sono però arrivate le parole dell’agente, che ha di fatto confermato quanto detto da me in precedenza, ovvero l’interessamento da parte del Milan c’è, una vera e propria trattativa ancora no. A centrocampo arriverà qualcuno, Cigarini e senza dubbio uno dei giocatori più accreditati, ma prima bisognerà piazzare non solo i vari Flamini e Traorè, ma probabilmente anche Strasser che ha ancora richieste. Infine dovrebbe arrivare un giocatore in fase offensiva, probabilmente un attaccante esterno, ma sul reparto offensivo non c’è ancora nulla di definito. Mi spiego: al di la delle dichiarazioni della dirigenza Pato per la giusta offerta parte, il punto è che in questo momento di offerte economicamente vantaggiose per il Milan non ce ne sono e i rossoneri non sembrano essere intenzionati a svendere il giocatore che fino allo scorso gennaio valeva circa il doppio di quanto è valutato attualmente. Anche la situazione di  Robinho non è a mio avviso ben definita! La società lo ha di fatto confermato a parole, ma anche in questo caso un offerta concreta del Santos potrebbe far vacillare non poco la dirigenza, magari inserendo nella trattativa quel Felipe Anderson che tanto piace. Dunque bisognerà attendere ancora un pò, il mercato è in continua evoluzione e molto dipenderà dalle opportunità che si presenteranno. Balotelli credo anche io che arriverà, ma se ne riparlerà non prima di giugno.

 

Salve esperto, sembra che Allegri abbia trovato il bando della matassa con il 4-3-3 che io avevo auspicato che ne pensa? Parlando del mercato vorrei fare con lei alcune considerazioni! Il mercato di gennaio deve secondo me tenere conto degli obbiettivi stagionali del Milan, vista la concorrenza se Berlusconi vuole cercare una rimonta impossibile al terzo posto deve fare a gennaio un mercato importante che poi rappresenti anche la base per ripartire la prossima stagione non crede? Da questo capiremo se il Milan potrà ambire alla qualificazione Champions ma anche a riaprire un ciclo,” entro 2-3 anni”,come lo stesso ha sottolineato! Secondo lei non sarebbe un controsenso per la società con il più alto fatturato, gli stipendi più alti ed il pareggio di bilancio in tasca ripartire da una quinta sesta posizione in campionato? Partendo da questi presupposti credo a Galliani che dice che va snellita la rosa e poi gli investimenti verranno fatti! Ma quali investimenti ci saranno secondo lei? Io credo come molti esperti sottolineano che al Milan servano rinforzi di qualità, uno per reparto! Si parla di un difensore centrale si dice che in pole ci sia Lisandro Lopez lei che mi può dire? Riguardo al centrocampo,una volta ceduti Traore e Strasser verrà preso un regista? Montolivo non è un robot e se dovesse venir meno sarebbero dolori per il Milan che non ha un altro faro con le geometrie giuste! Credo quindi che l’acquisto di un regista sia fondamentale e necessario anche perchè Ambro è molto fragile ci sono novità in merito? Passo all’attacco dove ci sono molte incognite! Una è il ruolo di Boateng che berlusconi e Allegri vorrebbero trasformare, a ragion veduta, in mezz’ala in avanti lui rende poco goal 0, assit 0! L’altra è Robinho stando alle parole della società il giocatore “deve restare” , le prestazioni sul campo sembrano confermare un ritrovato entusiasmo del brasiliano poi sembra che a giugno la società voglia scambiarlo con F.Anderson per cui spero e credo che non parta! Riguardo Pato per me non parte! La società ha puntato su di lui a gennaio, giugno e stando al presidente anche a novembre poi il giocatore ora non ha valore per cui Allegri sa che deve farlo giocare e deve recuperarlo non crede? Stesso dicasi per Pazzini altrimenti meglio darlo via a gennaio per non svalutarlo gettando alle ortiche l’investimento più cospiquo dello scorso mercato! Dalla gestione di queste diverse situazioni oltre che dalle opportunità che si presenteranno dipenderà secondo me il mercato offensivo! Se possibile come Berlusconi ha fatto intendere un colpo in attacco lo potrebbe fare per prendere una mezzapunta adatta al nuovo e futuro modulo, lei che ne pensa? Chi potrebbe essere il giocatore in grado di elevare ulteriormente il livello dell’attacco rossonero? Concludo date le ultime vicessitudini, si dice che Balotelli sia vicinissimo al Milan seguendo anche i consigli di Berlusconi di creare casini con la società di appartenenza! Crede che a giugno potrebbe arrivare rilevando lo stipendio di robinho? Saluti Francesco.

 

Caro Francesco ben ritrovato, si il Milan sembra aver trovato la sua quadratura con il 4-3-3 e credo che Allegri proseguirà su questa strada almeno fin quando i risultati continueranno a dargli ragione. Riguardo il mercato di gennaio e in particolare riguardo lo sfoltimento della rosa noto con piacere che Galliani ha confermato quello che io ti dicevo già da mesi, ovvero il Milan deve prima vendere poi acquistare. Sul difensore centrale si continua a lavorare, ma quella di Lisandro Lopez a me non risulta essere la pista principale nonostante il giocatore sia molto apprezzato dalla dirigenza. In particolare Milan e Genoa sono tornate a parlare di Diakitè, il Laziale potrebbe approdare a Milano, Acerbi in rossoblù almeno fino al termine della stagione. Ovviamente sono solo ipotesi e non è stato fatto niente di concreto. L’altra pista, forse più calda, porta a Chiriches, il suo agente ha confermato quanto io ti avevo anticipato, il Milan lo segue con attenzione che se per il momento una trattativa concreta non c’è. Riguardo il centrocampo, come detto già nelle ultime volte, dopo le operazioni in uscita potrebbe arrivare un giocatore di qualità con le caratteristiche simili a quelle di Montolivo, ma non mi soffermerei troppo sul ruolo di regista, in quella posizione allegri predilige Ambrosini e soprattutto De Jong che sembra sia sulla buona strada per tornare il giocatore che tutti conoscevano. Montolivo infatti viene schierato da mezz’ala anche se spesso si accentra molto e credo che il giocatore che arriverà ricoprirà la stessa posizione. In attacco la situazione è ben più difficile da inquadrare. Pato probabilmente resterà, ma non per la fiducia della società (quelle rilasciate da Berlusconi e Galliani sono dichiarazioni di facciata, quasi obbligate vista la situazione) bensì per la mancanza di offerte concrete, o per lo meno di offerte concrete che non richiedano alla società di svendere completamente il giocatore. Ti assicuro che in caso di offerta importante il Milan non ci penserebbe due volte a cederlo e credo che probabilmente la dirigenza sta ancora rimpiangendo la decisione dello scorso gennaio di non lasciarlo partire. Anche la situazione di Robinho a mio avviso non è definitiva. Certo, la poszione di quest’ultimo è più salda e ci sono decisamente più possibilità che rimanga, ma se sil Santos dovesse formulare un offerta importante io non ci giurerei che il Milan la rifiuterebbe, soprattutto considerando il fatto che quella di gennaio è la finestra di mercato principale in Brasile e a giugno potrebbero formulare un offerta meno convincente (lo scorso agosto il Santos offrì poco più di 8 milioni). Vanno considerate poi anche le contropartite, al Milan interessano due giocatori del Santos, non solo Felipe Anderson, ma anche il portiere Rafael, per cui i margini di trattativa ci sono eccome. In entrata mi risulta che il Milan sia più concentrato nella ricerca di un attaccante esterno piuttosto che sulla ricerca di una punta centrale, ma come detto, molto dipenderà da quali opportunità si presenteranno e cosa si riuscirà a fare in uscita. Concludo con Balotelli, la sensazione è che approderà al Milan, ma non se ne parlerà prima di giugno. credo comunque che salvo colpi di scena un suo approdo al Milan potrebbe concretizzarsi entro l’estate 2014, ma un suo arrivo già nel prossimo giugno è tutt’altro da escludere.

 

Buongiorno Mister! Volevo sapere se ha novità riguardo la trattativa del Milan per Mugni, che lei stesso ha confermato. Inoltre volevo sapere se il Milan ha stabilito di acquistare un difensore e se ci sono già dei nomi in agenda. Io spero prendano anche un regista che possa fare da vice Montolivo. Si fanno da tempo i nomi di Clasie (Feyenoord), Cigarini (Atalanta) e Felipe Anderson (Santos). Cosa c’è di vero?
Grazie in anticipo Marco.

 

Caro Marco, riguardo Mugni continua l’interesse del Milan ma non sono stati fatti registrare significativi passi avanti. Io credo che il modulo ideale per un giocatore di quelle caratteristiche sia un 4-2-3-1, per poterlo schierare nella linea dei trequartisti, ora il Milan gioca con un 4-3-3 e anche questo aspetto sta facendo riflettere la società rossonera. Eventualmente, qualora arrivi, credo che Mugni sarà fatto giocare come esterno d’attacco. Riguardo il difensore ci sono già dei nomi in agenda, ma almeno numericamente il reparto centrale è al completo e si stanno valutando alcune eventuali operazioni in uscita quali Acerbi, anche se attualmente il suo futuro sembra ancora non delineato. Come possibili sostituti ci sono diverse soluzioni, in questi giorni si è tornato a parlare di Diakitè, ma la pista più concreta sembra quella che porta a Chiriches nonostante non ci sia ancora una trattativa concreta. A centrocampo un vice Montolivo arriverà, sempre che si riusciranno prima a compiere operazioni in uscita quali Traorè, Flamini o Strasser. Cigarini è una pista possibile, su Clasie mi risulta essere attualmente tutto fermo, mentre su Felipe Anderson il discorso è più complesso e potrebbe rientrare anche in un eventuale trasferimento al Santos di Robinho. Inoltre Anderson piace molto ai rossoneri, ma rispetto a Montolivo o Cigarini è un pò più offensivo, quasi più trequartista a mio avviso, nonostante possa essere adattato al ruolo di mezz’ala.

 

Avete domande o curiosità di mercato alle quali vorreste avere una risposta? Postate le vostre domande nella pagina personale di Facebook che trovate ad inizio articolo, vi risponderà il nostro esperto. Cosa aspettate?

 

Un abbraccio dal vostro esperto di mercato.

 

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top