Calciomercato Milan, il punto sull’attacco: Robinho andrà in Brasile, Pato, Bojan e Pazzini invece…

Calcio

Milan News Pato Mercato-Visti i buoni risultati del Milan nell’ultimo periodo, a gennaio l’organico a disposizione di Allegri potrebbe essere ampiamente rivisto, corretto e migliorato. Potrebbe infatti essere ceduto Robinho, che è richiesto da 4 club brasiliani (Santos, Atletico Mineiro, Cruzeiro, Flamengo). Tutti questi club sono addirittura disposti ad aumentare il suo attuale ingaggio sperando, però, in un forte sconto da parte del Milan sul cartellino. Ipotesi che l’ad Galliani non ha alcuna intenzione di prendere in considerazione perchè per cedere Robinho pretende almeno 10-12 milioni di euro, e da quella cifra non si muove. Binho però, come il suo amico Pato, al termine di questa stagione avrà un solo anno di contratto con il Milan. Bisognerà dunque prendere decisioni concrete. Il Milan, ammesso che non ceda Robinho già a gennaio, sarà messo di fronte a due possibilità: cedere Binho e Pato al miglior offerente oppure rinnovare l’accordo ad entrambi. Partendo dal presupposto che ognuno dei due percepisce attualmente 4 milioni di euro netti a stagione. La situazione di Pato è ancora più delicata e difficile da decifrare rispetto a quella di Robinho. Il «papero», infatti, deve fare i conti con una condizione fisica sempre molto approssimativa. L’ultimo infortunio risale allo scorso 21 novembre (Anderlecht-Milan 1-3). Non sarà disponibile neppure domani a Torino, forse non lo sarà per il resto del 2012. Berlusconi e Galliani sono convinti che resterà almeno fino al 30 giugno 2013. Sembra d’accordo anche Gilmar Veloz, il procuratore di Pato, che sa benissimo che il suo assistito in questo momento ha un valore di mercato molto basso rispetto ai 35 milioni di euro (27 più «bonus» da 8) che il Paris St. Germain aveva offerto lo scorso 12 gennaio. Ha brillato per poco la «stella» del  cugino di Messi che il Milan ha ereditato la scorsa estate dalla Roma. Bojan è stato collocato da Allegri in tutte le posizioni dello schieramento offensivo ma le sue prestazioni non hanno convinto il mister. Nell’attuale 4-3-3 il tecnico non considera l’ex Barça un titolare e difficilmente il Milan si presenterà in luglio al tavolo della trattativa con il Barcellona per sottoscrivere il riscatto a 12-15 milioni di euro. Al massimo l’ad Galliani offrirà il rinnovo del prestito per un’altra stagione. Nello scambio estivo fra Pazzini e Cassano, per adesso, ci ha sicuramente guadagnato l’Inter. La punta rossonera, in realtà, si trova a disagio in un attacco come quello milanista dove strategie, schemi e, soprattutto, cross non sono fatti per lui. Ma anche in questo caso si potrebbe attendere la fine della stagione per tirare le somme. Nonostante l’ipotesi di uno scambio con Matri (pupillo di Allegri fin dai tempi di Cagliari) e l’interessamento della Sampdoria.

Elmar Bergonzini-www.Calciomercatonews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top