Roma-Cagliari, voti e pagelle della Gazzetta dello Sport

Serie A: Tutte le News del Campionato di Calcio 2016-17

ROMA CAGLIARI VOTI PAGELLE GAZZETTA – La Roma perde clamorosamente in casa contro il Cagliari per quattro a due. Si salva solo Totti che merita la sufficienza per il gol e per la voglia che ci ha messo. Il resto della squadra ha preso voti bassi. Goicoechea si è meritato un 3 in pagella dopo la papera in occasione del secondo gol del Cagliari. Malissimo anche Osvaldo, ormai senz’anima. Nel Cagliari ottima prova di Nainggolan, centrocampista belga che ha segnato il gol dell’uno a zero. Voti e pagelle della Gazzetta dello Sport.

ROMA 4

GOICOECHEA 3 C’è di peggio che cominciare tra i fischi e subire subito gol? Sì, un colpo che entrerà nella storia: il secondo (auto)gol che regala al Cagliari. L’errore più grande di Zeman. PIRIS 5 Parte con dignità, ma poi affonda con gli altri. BURDISSO 4,5 Si esibisce in una prestazione da leader disastrosa contro avversari che non danno riferimenti. Polvere di stelle. MARQUINHOS 5 Il baby fenomeno stavolta parte diesel e finisce a metano, mostrando tutta l’inesperienza della sua età. DODÒ 4 Per ritmi e voglia è semplicemente impresentabile. BRADLEY 5 In condominio con Tachtsidis dorme sulla rete di Nainggolan. TACHTSIDIS 5 Insieme al portiere, è il più contestato. Meriterebbe un rigore, poco dopo invece rimedia un giallo: sarà squalificato. DE ROSSI 5 Entra per Tachtsidis, ma non incide mai. FLORENZI 5 La solita corsa, la solita grinta, utile soprattutto ad aiutare Dodò in copertura. Stavolta però è troppo poco. MARQUINHO 5,5 Entra per Florenzi e ci mette almeno la tigna che serve per andare in gol e far vedere i tacchetti. Nulla più. LAMELA 5,5 Il Principino alterna accelerazioni a banalità. Suo l’assist per il raddoppio, ma in una Roma così è inutile. OSVALDO 4 Ha voglia solo di rovesciate. Ormai è senz’anima. h 6 IL MIGLIORE TOTTI «Io nun te mollo», avevo detto a Zeman in settimana. Lo dimostra coi fatti, segnando il 223˚ gol in Serie A e provando le giocate migliori, però è un capitano senza ciurma. All. ZEMAN 4 Comincia tra i fischi e finisce tra gli insulti. Nel giorno del disastro, la colpa più grave è di chi lo ha scelto.

CAGLIARI 7

AGAZZI 6,5 La barriera che si muove male lo penalizza sul primo gol, poi soffre poco. F. PISANO 6 Il suo lato è il meno battuto dagli attaccanti: ne approfitta e va anche a segnare. ROSSETTINI 6,5 I giallorossi spesso usano un incongruo gioco aereo, se la cava bene fino all’infortunio (PERICO s.v.) ASTORI 6,5 Utilizza tutta l’esperienza che serve per disinnescare l’ectoplasmico talento offensivo giallorosso. AVELAR 6 Il suo contributo all’autogol di Goicoechea entrerà in tutte le videoteche di calcio horror. EKDAL 6,5 Se la vede con Florenzi e Marquinho uscendone vincitore. CONTI 7 Il tifo della Roma lo ha rinnegato. Invece, per la sua lucidità, farebbe comodo anche ai ricchi di Trigoria (CASARINI s.v.). h 7 IL MIGLIORE NAINGGOLAN Sua la rete che indirizza il match, e anche la volontà di portare per primo il pressing. Ammonito, sarà squalificato. IBARBO 7 Comincia cincischiando e rischiando il rigore su Tachtsidis, poi cresce e affonda nel burro giallorosso, regalando assist. THIAGO RIBEIRO 6,5 Come prima consegna ha quella di disturbare Tachtsidis, ma sa fare di meglio e quindi cuce il gioco offensivo e si regala anche un gran palo. SAU 7 Assist, gol e anche un po’ di sprechi in contropiede. Il suo ex maestro Zeman lo rimpiangerà. All. PULGA-LOPEZ 7 Vero, la Roma è allo sbando, ma la squadra dimostra un controllo del match che dimostra timone saldo.

La redazione di Calciomercatonews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top