Calciomercato Milan, Galliani ha provato l’assalto ad un centrocampista già a gennaio, ma a giugno… La parola all’Esperto

Calcio

 

ESPERTO CALCIOMERCATO – Ben ritrovati con un nuovo appuntamento con il nostro esperto di mercato che risponderà alle domande che avete postato.Prima di tutto vi ricordo di divenire fan della pagina personale su Facebook, cliccando qui, da questa pagina è anche possibile postare la domande da rivolgere all’esperto.

 

Salve esperto, grazie per la risposta! Riguardo Salamon io non sottovaluto affatto le doti tecniche del giocatore, ho notato la sua notevole visione di gioco e la freddezza nel controllo di palla! Credo però come tutti hanno sottolineato che il Milan doveva intervenire a centrocampo e non l’ha fatto per cui il voto del mercato risente molto di una lacuna evidente non colmata che a Cagliari senza il monto si farà sentire mi creda! Per Salamon io credo che essendoci già 5 centrali quest’anno vada sfruttato a centrocampo proprio perchè ha doti da regista! Ma lui così come saponara sono colpi di prospettiva che non ti danno un valore aggiunto immediato! Galliani ha provato a prendere Kucka fino a gli ultimi giorni quindi una necessità oltre che precisa richiesta del mister era palese non crede? Riguardo al futuro non so chi arriverà a centrocampo si parla molto del regista Jorginho già bloccato lei ke mi sa dire? Poi onestamente anche io concordo con lei che il colpo principale non sarà Strootman ma spero francamente che il Milan per una cifra simile vada a prendere Eriksen che come mezz’ala ci farebbe fare un bel salto anche perchè non rinnova quindi vien via ad una cifra ragionevole, che ne pensa? Saluti

 

Caro Francesco ben ritrovato, concordo con te che Salamon posso per necessità possa essere schierato a centrocampo, ma credo che in questo momento il maggior contributo lo possa dare in difesa perchè a mio avviso è proprio questo il reparto che necessità di maggiori garanzie. A Cagliari l’assenza di Montolivo è pesata eccome, ma credo che il problema della squadra non sia stato solo a centrocampo, ma soprattutto in difesa dove la squadra di Allegri non ha mai mostrato sicurezza. Il gol di Ibarbo era evitabile, Mexes andava espulso con il secondo giallo su fallo di mano e l’intera difesa ha mostrato di soffrire molto le ripartenze del Cagliari concedendo anche importanti occasioni da rete non concretizzate fortunatamente per il Milan. Siamo d’accordo sul fatto che il Milan non ha altri giocatori con le caratteristiche di Montolivo, ma credo che forse Allegri a Cagliari avrebbe potuto schierare interpreti diversi limitando meglio l’assenza del sopracitato. In particolare credo che l’utilizzo di Boateng nei tre di centrocampo sarebbe stata una buona soluzione, perchè, seppur con caratteristiche diverse da quelle di Montolivo, il ghanese avrebbe dato maggior qualità ad un centrocampo che, con Muntari, Ambrosini e Flamini, di qualità ne aveva veramente poca. Questo discorso vale ancor di più se si considera anche l’assenza di Constant, che in termini di qualità e fluidità di manovra e a mio avviso molto importante per la squadra. Riguardo i giovani (Saponara, Salamon) io sono d’accordo solo in parte, perchè si tratta comunque di due giocatori classe ’91, quindi giovani si, ma non giovanissimi, giocatori cioè che compiranno 22 anni nel corso del 2013, per cui credo che molto dipenderà da come essi riusciranno ad adattarsi a Milanello e bisognerà valutare se avranno la personalità adatta per stare in un ambiente così importante e reggere le pressioni. Se riusciranno a superare questo scoglio adattandosi bene io credo che già nell’immediato (ovviamente per saponara si intende dal prossimo settembre) possano offrire delle prestazioni importanti. Sottolineo di nuovo infatti che stiamo parlando di due giocatori del ’91  e non del ’94-’95, quindi giovani si, ma che hanno raggiunto una certa maturità fisica e che si confrontano già con il calcio “dei grandi” e non quello giovanile. Riguardo Jorginho posso confermare che al Milan piace molto e credo ci siano buone possibilità che arrivi a Milanello, mentre la volta scorsa non ho affermato che Strootman non è l’obiettivo, al contrario, ho detto che l’olandese resta uno dei primi obiettivi anche se non è l’unico. Per cui penso che tu abbia frainteso. Riguardo gli altri obiettivi Eriksen rientra sicuramente tra questi, ma continuo a dire che la sorpresa potrebbe arrivare dal Brasile.

 

C.V.D PRIMA PARTITA SENZA MONTOLIVO IL MILAN HA GIOCATO MALISSIMO COMPRESO IL SUO SOSTITUTO AMBRO KE QUANDO HA LA PALLA TRA I PIEDI SEMBRA ABBIA UNA BOMBA!SPERO KE QUESTA SCELTA DI NON INTERVENIRE SUL MERCATO A CENTROCAMPO NON COMPROMETTA LA CORSA AL TERZO POSTO ED IN QUEL CASO LA RESPONSABILITA’ SARA UNICAMENTE DI GALLIANI CHE SI E’ FATTO SCAPPARE ANCHE SAHIN NON CREDE?

 

No, onestamente non credo che la questione possa essere messa su questi termini. Innanzitutto parto dicendo che Sahin è un giocatore di sicure qualità ma che per quanto mi riguarda deve dimostrare ancora molto dal punto di vista della personalità, io non credo che al Milan potesse essere un giocatore cosi determinante onestamente. Detto questo voglio ricordarti ancora una volta un aspetto che si tende spesso a dimenticare, ovvero quello economico. Il Milan ed in particolare Galliani aveva un budget molto limitato la scorsa estate ed ha speso più a gennaio di quanto non ha fatto lo scorso giugno. A gennaio a messo a segno due colpi molto importanti quali Balotelli e Salamon,oltre che l’acquisto di Saponara per giugno. Sul primo non c’è nulla da aggiungere, sul secondo ribadisco che potenzialmente ha tutte le carte in regola per diventare un titolare importante nel Milan e che probabilmente se Galliani non fosse riuscito a prenderlo a gennaio sarebbe stato difficile prenderlo a giugno. Detto questo è vero che al Milan serviva anche qualcosa a centrocampo, ma purtroppo Galliani non aveva più la disponibilità economica per mettere a segno altri colpi. Galliani ci ha provato fino all’ultimo, il tentativo di prendere Kucka dal Genoa in prestito ne è la conferma, ma una volta che il grifone ha rifiutato non è stato possibile acquistare altri centrocampisti, perchè ovviamente Galliani voleva acquistare soltanto se ci fosse stata la possibilità di acquistare un giocatore importante e non uno che facesse numero. In sintesi io credo ce Galliani ancora una volta abbia fatto a gennaio un grande mercato con le risorse che aveva e trovo onestamente poco riconoscente dire che qualora non si dovesse arrivare al terzo posto dipenderà dalle sue scelte anche perchè il Milan secondo me è stata la squadra che comunque a gennaio ha effettuato il miglior mercato. Acquistare un centrocampista di valore avrebbe voludo dire probabilmente rinunciare all’acquisto di Balotelli.

 

Avete domande o curiosità di mercato alle quali vorreste avere una risposta? Postate le vostre domande alla pagina personale di Facebook che trovate ad inizio articolo, vi risponderà il nostro esperto. Cosa aspettate?

 

Un abbraccio dal vostro esperto di mercato.

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top