Milan, Berlusconi: per fermare il Barcellona, a uomo su Messi e due punte. Allegri? se il presidente non è d’accordo lo licenzia

Calcio

 

 

MILAN BERLUSCONI BARCELLONA ALLEGRI – Silvio Berlusconi ospite di Rtl 102.5 a due giorni dalla sfida di San Siro con il Barcellona regala suggerimenti a Massimiliano Allegri su come fermare i blaugrana: “I miei suggerimenti sono che qualche uomo di punta, come Messi, dovrebbe essere curato a uomo”. E aggiunge pescando nel passato: “Rocco è stato un grande, ha introdotto il gioco all’italiana e puntava a fare gol solo con attacchi sporadici in contropiede. Noi poi abbiamo cambiato il calcio, io con Sacchi abbiamo creato un Milan sempre padrone del campo e del gioco e la squadra con i tre olandesi che molti giudicano come la migliore della storia del calcio. Poi è arrivato il Barcellona e credo che queste due squadre siano esempi unici nella storia del calcio. Abbiamo due punte come Pazzini ed El Sharaawy, anche se Robinho lo giudico molto positivo e sono per le due punte. Non è per l’attacco, ma per il centrocampo e la difesa che suggerisco per un gioco dialogato e anticipare qualche passaggio con un uomo della difesa”. Ed alla domanda se Allegri è stato informato risponde così: “Sarà molto difficile, non ho trovato il tempo per parlare con l’allenatore. So qual è il ruolo del presidente e dell’allenatore e lo rispetto, ma se il presidente non è d’accordo lo licenzia. Allegri è ancora lì e ha un altro anno di contratto”.

 

 

Giacomo Novara – www.calciomercatonews.com

 

 

 

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top