Calciomercato Juventus, i tifosi premiamo Cavani ma sarà un’operazione fattibile?

Calciomercato Juventus: News di calcio mercato LIVE

CALCIOMERCATO JUVENTUS CAVANI – Concluso il sondaggio di Tuttosport.com che ha visto premiare Cavani come il giocatore più voluto dalla Juventus per l’estate, è il momento di analizzare, proprio dalle pagine del quotidiano torinese, quale il pensiero di diversi agenti sull’opportunità che, Cavani, possa arrivare in bianconero. “La grande rivalità – spiega Carlo Pallavicino –  che esiste tra le due società, Napoli e Juventus, si può anche appianare se c’è un interesse comune. Il mondo del mercato è pieno di affari impossibili andati in porto. Comunque io credo che De Laurentiis farà i salti mortali per tenere Cavani. Ma se dovesse mai cambiare idea, a fronte di eventuali richieste del giocatore, dovrebbe decidere se monetizzare al massimo o accettare anche delle contropartite. Se vuole guadagnare il più possibile, non avrebbe che da venderlo all’estero. Altrimenti Marotta sarebbe avvantaggiato, visto il numero altissimo di giocatori di qualità che la Juve ha in rosa o che controlla in altre società. Ma ho la sensazione che l’uruguaiano preferirebbe andare all’estero, nel caso”. Di diversa idea Vincenzo Marrucco: “Se mai Cavani e Hamsik dovessero partire per ragioni veramente superiori, penso che De Laurentiis seguirebbe lo stesso percorso già tracciato con Lavezzi al Psg. Una cessione all’estero per evitare problemi ambientali e incassare il massimo”. D’Ippolito spinge per l’altro uruguagio Suarez, Andrea D’Amico spinge invece un altro azzurro alla Juventus: “Cavani alla Juve rappresenterebbe il colpo del secolo. Le qualità tecniche e la ferocia agonistica dell’uruguaiano sono perfette per Conte. Esattamente come un campione nel suo ruolo è Hamsik, altro giocatore ideale per il gioco della Juve”.

Mauro Piro – www.calciomercatonews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top