Verona-Roma, voti e pagelle della Gazzetta dello Sport: fenomeno Gervinho, Toni spento

Primo Piano

AS Roma v Cagliari Calcio - Serie A

VERONA ROMA VOTI PAGELLE GAZZETTA GERVINHO TONI – La Roma vince anche a Verona e lo fa con disinvoltura, con il piglio della grande squadra. Tre a uno il punteggio finale con il gol di Ljajic in apertura pareggiato da Iturbe su errore di Castan. Poi si scatena Gervinho che segna il due a uno, mentre il gol finale lo sigla Francesco Totti. La Roma vola a meno sei dalla Juventus, la squadra di Garcia è davvero in forma. Migliore in campo Gervinho, male Toni. Voti e pagelle della Gazzetta dello Sport.

VERONA 5,5

RAFAEL 6 Reattivo su Destro e Maicon, i gol non sono alla sua portata.
GONZALEZ 5,5 Quando passa al centro, non chiude sul primo gol. Il penalty è questione di attimi.
MARQUES 6 Capo difesa quando Maietta lo abbandona, discreto.
MAIETTA 6 La sua uscita (stiramento) scombina la difesa.
DONADEL 5,5 Dentro dopo l’infortunio a Maietta, centrocampista che spesso balla nei giri dei rivali.
CACCIATORE 5,5 A sinistra per Agostini, qualche patema di troppo.
ROMULO 5,5 Generosità da centrocampista, rincorse affannose da difensore. Non piglia Gervinho sui due gol.
DONATI 5 Molti errori di impostazione (12 passaggi no), ma più gravi sono le mancanze sulle prime due reti. (Longo s.v. )
h 6,5 Il migliore HALLFREDSSON La consueta foga, il sinistro del pari. Primo gol in A con il Verona. Ci prova anche dopo.
ITURBE 6 Una buona azione, lo scippo a Castan per l’1-1. Troppo difensivo, non per colpa sua.
TONI 5 Isolato e servito male, stavolta non riesce a caricarsi la squadra sulle spalle.
J. GOMEZ 5,5 Deve difendere su Maicon e non il contrario. Per un tempo gli riesce, poi cala, comincia a sbagliare e viene cambiato.
MARTINHO 5,5 Entra per rimontare, prima alto poi difensore, non può dare molto.
ALL. MANDORLINI 5,5 Molte assenze, il Verona però sta troppo chiuso.

ROMA 6,5

DE SANCTIS 6 Respinge su Marques e Hallfredsson, rincorre un po’ troppo il sinistro molto angolato dell’islandese.
MAICON 6,5 Va quattro volte al cross, nessuno raccoglie. Fa volare Rafael.
BENATIA 6,5 Nessun fastidio nella centesima partita in Serie A.
CASTAN 5 Lascia a Iturbe la palla che conduce il Verona al pari.
TOROSIDIS 6,5 Primo tempo cauto, secondo più coraggioso. Va a pigliare il rigore (con tuffo esagerato) partendo da lontano.
NAINGGOLAN 5,5 Il giallo gli costerà la squalifica, tolto prima di danni peggiori.
PJANIC 6 È la mossa qualità, ma quasi non serve perché la Roma ripassa in vantaggio appena lui mette piede in campo.
DE ROSSI 6 Il gioco riparte spesso da lui, tanti tocchi (77, il più alto) ma pure molti sbagli (18) e alcune opposizioni non troppo felici pur con 9 recuperi.
STROOTMAN 6,5 È il più costante dei centrocampisti.
h 7,5 Il migliore GERVINHO Risolve con la Juve, decide a Verona. Il giocatore ideale per le partite bloccate.
DESTRO 6 Fatica a trovare rifornimenti: una zampata alta e una girata sul portiere.
TOTTI 6,5 Si carica dalla panchina. Un rigore e una traversa non sono dettagli.
LJAJIC 7 Il Verona gli porta bene perché gli segnò all’andata il primo gol da giallorosso.
FLORENZI 6 Esterno nel tridente dopo il 2-1. Corre e copre, anche due tentativi ma senza esito.
ALL. GARCIA 6,5 Si tiene per il finale le armi di qualità, ma con Gervinho basta e avanza.

La redazione di Calciomercatonews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top