Milan-Juventus: la Top 11 dei rossoneri che hanno lasciato un segno nella storia!

Calcio

FBL-EUR-C1-AC MILAN-ATLETICO MADRID

MILAN JUVENTUS TOP 11 ROSSONERA – Domenica sera, alle 20.45, gli occhi di tutti gli appassionati del calcio saranno puntati su San siro dove si sfideranno il Milan e la Juventus. Nonostante i tantissimi punti che dividono le due formazioni, Milan-Juventus è sempre una sfida di grande fascino. Goal.com ha così deciso di stilare la top 11 dei rossoneri che hanno lasciato il segno nella storia di questo match:

formation milan

1. ABBIATI: nel 2005/2006, il portiere del Milan passò in prestito gratuito alla Juventus come risarcimento per l’infortunio di Buffon, procurato da unos contro con Kakà durante il Trofeo Berlusconi

2. ANTONINI: nel 2010, trovò il suo primo e unico gol con la maglia rossonera su assist di Seedorf

3. ZAMBROTTA: arriva a Milanello quando tutti lo considerano sulla via del tramonta. Risorge sotto la guida di Ancelotti

4. DAVIDS: liquidato dopo una sola stagione dal Milan, diventerà il primo olandese a vestire la maglia bianconera, diventando uno degli uomini più importanti della Juventus.

5. ROQUE JUNIOR: nella finale di Champions del 2003 contro la Juventus di Lippi, Roque Junior entra e si fa male. Ancelotti, però, aveva finito i cambi, resta in campo facendo tremare i tifosi rossoneri e alla fine alza al cielo la coppa.

6. FRANCO BARESI: una vita dedicata al Milan con un unico rimpianto, quel 6-1 a favore dei bianconeri nell’anno della sua ultima stagione

7. ANDREA PIRLO: passa gratuitamente alla Juventus, liquidato da Massimiliano Allegri che lo considerava sulla via del tramonto. E’ l’uomo più importante per la Juventus di Antonio Conte

8. MUNTARI: negli occhi e nella testa dei tifosi rossoneri c’è ancora il suo gol, ingiustamente annullato da Tagliavento, che di fatto assegnò lo scudetto ai bianconeri

9. INZAGHI: qualcuno dice che lasciò la Juventus per un rapporto, non idilliaco con Del Piero. In rossonero trovò il modo di farsi rimpiangere dei bianconeri.

10 BAGGIO: il talento di Del Piero costrinsero la Juventus a vendere Roberto Baggio nel 1995 al Milan. Il Divin Codino si vendicò vincendo il suo secondo scudetto consecutivo.

11. SHEVCHENKO: il suo rigore assegna la Champions al Milan nella finale contro la Juventus.

Anticipazioni, indiscrezioni e rumors di mercato: segui CMNews.com su Twitter per non perderti nulla!

Stella Dibenedetto – www.calciomercatonews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top