Italia-Inghilterra, editoriale: la loro velocità può farci male, ecco i duelli da vincere

Calcio

admin-ajax (3)

ITALIA INGHILTERRA EDITORIALE – Quattordici ore ci dividono dal debutto Mondiale degli azzurri di Cesare Prandelli. L’Italia dovrà cancellare la delusione del Mondiale Sudafricano del 2010, quando da detentori del trofeo siamo usciti ai gironi contro avversari non certo superiori a noi. Quattro anni dopo è cambiato qualcosa, ma non tutto. I cardini della nostra Nazionale sono sempre Buffon e Pirlo, Prandelli ha cercato di costruire attorno ai due una squadra giovane e di talento. Questa notte giocheremo contro l’Inghilterra, una squadra troppo sottovalutata dai media italiani. Il motivo? La loro velocità può davvero farci male.

LALLANA-CHIELLINI, IL DUELLO DA NON PERDERE

Quello che preoccupa realmente colui che sta scrivendo questo articolo è un ragazzetto classe ’88 che gioca come esterno d’attacco a destra nel 4-2-3-1 disegnato da Roy Hodgson. Si tratta di Adam Lallana, gioca nel Southampton e quest’anno arriva da una stagione strepitosa con la maglia dei Saints. Un giocatore tecnico, veloce, imprevedibile, che potrebbe farci molto male. Dal suo lato ci sarà Giorgio Chiellini, Prandelli ha scelto lo juventino che si sposterà dal centro della difesa al ruolo di terzino sinistro lasciato scoperto da De Sciglio che si è infortunato. Chiellini col tempo ha perso lo smalto del terzino ed è diventato un ottimo marcatore, arcigno, battagliero, che però soffre maledettamente i giocatori agili, veloci, tecnici. E’ il primo duello da non perdere, il rischio è quello di trovarci in inferiorità numerica in difesa.

BARZAGLI-PALETTA CONTRO LA VELOCITA’ DI STURRIDGE

Chi ha visto spesso giocare il Liverpool quest’anno sa perfettamente che Sturridge unica punta non sarà certamente il centravanti statico inglese che abbiamo visto spesso durante gli anni. Il giocatore dei Reds è una mina vagante, veloce, letale, dinamico, è uno dei maggiori pericoli. La nostra coppia di centrali, Barzagli e Paletta, non è certo velocissima, bisognerà usare tanta esperienza e fisico. Anche perché Rooney partirà dietro a Sturridge e potrebbe crearci non pochi problemi, quel De Rossi piazzato davanti alla difesa sarà fondamentale per arginare l’azione offensiva dell’Inghilterra.

La redazione di Calciomercatonews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top