Milan, Inzaghi: ‘Il futuro? Ho un anno ed un mese di contratto’

Primo Piano

Juventus FC v AC Milan - Serie A

Quasi certamente, saranno le ultime gare da tecnico del Milan per Pippo Inzaghi, attuale allenatore della squadra rossonera che però, dopo una stagione a dir poco fallimentare, sarà chiamato a lasciare la panchina del club meneghino a fine stagione. Nella conferenza stampa della vigilia della sfida contro la Roma, così SuperPippo ha parlato ai giornalisti: “Io preparo la partita come se fosse la finale più importante da giocare. Penso sia doveroso. Allenare il Milan e indossare questa maglia dev’essere un privilegio. Ho ancora un anno e un mese di contratto e finché non mi diranno qualcosa darò tutto me stesso finché ci sarò. La squadra deve avere le motivazioni giuste per fare una grande partita. In avanti giocherà uno fra Destro e Pazzini, sceglierò oggi. Sono dispiaciuto perché invece di crescere siamo peggiorati. A gennaio-febbraio abbiamo avuto tante vicissitudini, avevamo un’identità che abbiamo perso. Come stimolare questa squadra? Penso che quando indossi la maglia del Milan lo stimoli lo trovi da solo. E molti si devono tener stretta la maglia del Milan”.

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top