Milan, Inzaghi: ‘La squadra adesso ha un gioco. Il mio futuro? Mi auguro di restare’

Primo Piano

inzaghipanchina

Al termine di Atalanta-Milan ecco quanto dichiarato dall’allenatore dei rossoneri Filippo Inzaghi ai microfoni di Sky Sport: Il finale di campionato? Il Milan adesso gioca a calcio e ha un gioco. Stasera non era facile, come col Torino. Nelle ultime settimane abbiamo battuto perfino la Roma mentre la gara di Sassuolo l’avete vista tutti. Il nostro campionato non è stato come ci aspettavamo ma in queste ultime partite siamo stati veramente squadra. C’è una buona base, con qualche acquisto importante il Milan tornerà ai vertici. Il mio futuro? Io ho un contratto, se si crede in me si andrà avanti. Il Milan ce l’ho nel cuore. Ringrazio il pubblico di Bergamo, è sempre bello quello che la gente ti riserva. E’ un lavoro bellissimo, mi piace, piano piano mi darà grandissime soddisfazione. La squadra? Questa squadra mi ha sempre seguito. Avendo tutti gli effettivi, El Shaarawy, Bonaventura, con lui ci si può sbizzarire. Bisogna ripartire da lui, da Honda, da gente che ha la cultura del lavoro. Rappresentiamo sempre il Milan, tutto conta e la società ha visto che qualcosa di buono c’è. In ogni caso ho ringraziato tutti, la squadra, lo staff, hanno dato tutto. Questo per me è una grandissima soddisfazione. Adesso un blocco importante di giocatore c’è, altrimenti non avremmo fatto queste cose e avremmo mollato. Il campo sta dicendo che una buona base da cui ripartire c’è. Adesso il mio primo pensiero è staccare un po’ la spina, poi mi auguro di restare al Milan, ho tanto da dare e so della fiducia dell’ambiente‘.

La redazione di calciomercatonews.com

 

Tags:

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top