Napoli, Callejon crede allo scudetto: ‘Non temiamo nessuno’

Primo Piano
Getty Images

Getty Images

L’attaccante del Napoli, Josè Callejon, ha rilasciato una lunga intervista al Corriere dello Sport in cui ha parlato della sua stagione al Napoli e della corsa allo scudetto. Ecco le sue dichiarazioni:

IL BILANCIO DELL’ANNO – “Abbiamo chiuso bene il 2015. Giochiamo un bel calcio, la gente si diverte e pure noi. Siamo una squadra-simpatia, sentiamo l’apprezzamento generale. Le difficoltà di agosto? Una tappa necessaria per arrivare qua”.

ZERO GOL IN CAMPIONATO – “In campionato il gol non arriva, anche quando sembra imminente come a Bologna. Il destino a volte è beffardo, magari il gol arriverà quando meno me l’aspetto. In coppa entro e segno. La somma è soddisfacente”.

SULL’EUROPA LEAGUE – “Partite come quella contro il Villarreal non hanno favoriti”.

SULL SERIE A – “L’Inter ha il vantaggio di non giocare le coppe e dunque di poter riposare. Può fare la differenza. La sconfitta con la Lazio è stata un incidente di percorso. La Fiorentina sta giocando un gran calcio, è l’avversario che ci ha fatto soffrire di più. La Juventus? Mai sospettato potesse uscire dal radar dell’alta classifica. La Roma può riprendersi immediatamente. Noi? Sappiamo di essere forti, noi tutti ci teniamo ad entrare nella storia. Rispettiamo gli avversari, ma non li temiamo. In Italia in ogni partita si nascondono insidie ma è un principio generale che vale per tutti. Un regalo di Natale? Lo Scudetto!”.

SUL REAL MADRID – “Lì è difficile per chiunque, c’è una sete di vittorie che non si placa. Sento Benitez ogni tanto, la stima è reciproca”.

SUL RAPPORTO CON NAPOLI – “Mi sento molto napoletano, sono riuscito ad integrarmi nella città. Ho imparato anche qualcosa in dialetto, ma meglio non dire cosa…”.

Stella Dibenedetto – www.calciomercatonews.com

Tags:

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top