Juventus, Allegri: ‘Siamo corti a centrocampo, occhio a Inter, Roma e Napoli’

Primo Piano
© Getty Images

© Getty Images

Con alcuni messaggi mandati alla società, altri ai suoi calciatori ed altri ancora alle dirette concorrenti, Max Allegri, ha oggi inaugurato la sua stagione di conferenze stampa della vigilia di Serie A. Queste le dichiarazioni salienti della conferenza di oggi, a 24 ore dalla sfida alla Fiorentina: “La Fiorentina? E’ una squadra che ha molta tecnica e non ha cambiato nessuno, sarà una partita difficile. E’ una partita molto difficile soprattutto perchè la Fiorentina l’anno scorso e statisticamente si vede dai numeri che nella prima parte di stagione fa sempre degli ottimi risultati. E’ una squadra brillante, che ha molta tecnica, non ha cambiato nessuno, perchè sono gli stessi giocatori dell’anno scorso, quindi rispetto a noi saranno avvantaggiati.Pjanic valuterò oggi, se sarà in condizione. Evra sarà a disposizione. Anche quest’anno sono arrivati 5 giocatori nuovi, sono solo 17 giorni che lavoriamo assieme. Ci vorrà un po’ di tempo. Sette giocatori su dieci li ho già scelti. A metà campo ne ho solo quattro, Khedira, Pjanic, Lemina, Hernanes e Asamoah. L’alternativa potrebbe essere Sandro mezz’ala. Davanti gioca Dybala.La Juve ha fatto grandi acquisti come Pjanic, Pjaca, Alves, Benatia e Higuain. Il primo obiettivo è arrivare a marzo in lotta su tre fronti. Domani tutti avranno zero punti, e vincere domani non sarà facile. Ogni anno l’asticella si alza sempre di più. Con chi lotteremo per lo scudetto? Sicuramente Inter, Roma e Napoli”.

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top