Inter, Mancini: “Non potevamo continuare. Fassone? Dispiace per il suo addio”

Primo Piano

Getty Images

Intercettato dai microfoni l’ex tecnico dell’Inter Roberto Mancini ha parlato del suo addio alla squadra nerazzurra ma ha fatto anche il punto sul futuro della squadra meneghina commentando l’addio di Fassone ora ad un passo dal Milan.

Mancini: “Non c’erano le condizioni per andare avanti”

Non è finita male – dice Manciniabbiamo trovato l’accordo per la rescissione consensuale perché non c’erano le basi per lavorare seriamente. Quando sei nel mezzo della cessione del club c’è abbastanza caos. Per noi era fondamentale continuare a lavorare sul progetto che ci aveva visto in testa alla classifica per venti giornate. Bisogna continuare a lavorare su quella strada lì ma non c’erano le basi per farlo. Questo poteva essere l’anno molto importante. Per quel che riguarda la storia dell’Inter l’ha fatta Moratti. Zhang può farla ma non è semplice. L’errore più grande è stato mandar via Fassone, un punto di riferimento per tutti noi“.

Tags:

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top