Gagliardini: ”Capii che era pronto per la Serie A dopo la gara contro il Napoli. Inter occasione unica”

Calcio
Gagliardini

Roberto Gagliardini ©Getty Images

MILANO – Intervistato da ‘gianlucadimarzio.com’, il fratello del centrocampista dell’Inter, Andrea Gagliardini, ha raccontato delle curiosità sulla stagione del fratello: ”Per lui l’Inter ha rappresentato il classico treno che non si può perdere. Pensava già di dover far parte della Serie A nel 2014, si sentiva in ritardo rispetto ad altri giocatori; con l’esplosione di questa stagione mio fratello ha recuperato il tempo perso” ha detto.

Gagliardini Inter, parla il fratello

”Nonostante tutto, è rimasto il Roberto di sempre, umile e lavoratore. Lui non sente la pressione: non l’ha sentita quando ha esordito da titolare nell’Atalanta e non l’ha sentita quando ha giocato la prima partita a ”San Siro”. Devo dire, però, che non pensavo potesse avere un impatto del genere sull’Inter: non mi aspettavo che potesse essere subito così incisivo. Quando è ritornato all’Atalanta nutrivo grandi speranze perché un allenatore come Gasperini sa lavorare molto bene con i giovani: quando Percassi lo prese pensai che fosse l’allenatore giusto per Roberto e che finalmente avrebbe avuto una possibilità. Quando l’ho visto contro il Napoli sono rimasto impressionato dalla sua marcatura nientemeno che su Hamsik; li capii che in Serie A ci può stare alla grande” ha concluso.

Tags:

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top