Calcio

28 aprile 2012

Roma-Napoli 2-2, un pareggio che non serve a nessuna delle due squadre in ottica Champions

Logo Serie A50 Roma Napoli 2 2, un pareggio che non serve a nessuna delle due squadre in ottica Champions

ROMA NAPOLI RISULTATO FINALE  MARQUINHO LAVEZZI – Primo tempo terminato 1-0 per la Roma in virtù della rete di Marquinho al 41′ su assist di Rosi, ben imbeccato da Totti. I giallorossi hanno giocato i primi 45 minuti meglio del Napoli, tenendo maggiormente il pallino del gioco e facendosi più pericolosi in fase offensiva. Clamoroso il goal mangiato da Gago al 29′ quando a un metro dalla porta calcia a lato dopo al respinta di De Sanctis su tiro di Totti. I partenopei soffrono l’assenza di Lavezzi. Hamisk e Cavani in attacco non riescono a creare particolari problemi alla retroguardia della squadra di Luis Enrique.
Ad inizio ripresa Zuniga con un gran tiro fuori trova la rete dell’1-1, sugli sviluppi di un calcio d’angolo dubbio concesso al Napoli. Al 50′ Marquinho va vicino alla doppietta con un tiro mancino da fuori area che si spegne di poco a lato. La squadra di casa è ancora viva, non pare aver accusato troppo il pareggio partenopeo.
Al 53′ Mazzarri inserisce Pandev per Dzemaili, rendendo la sua squadra maggiormente offensiva. Al 55′ un inserimento di Hamsik crea panico nella difesa giallorossa, il cross dello slovacco viene toccato da Heinze e la palla scorre a lato di poco. Napoli davvero intraprendente in questa ripresa, Maggio ha l’occasione del raddoppio al 57′ ma si allunga la palla che viene così presa facilmente da Lobont. Al 66′ ancora Maggio si trova davanti a Lobont ma spara sul portiere. Un minuto dopo Cavani spreca un contropiede non servendo un compagno libero in area. Ma è lo stesso uruguayano che si fa perdonare e porta in vantaggio il Napoli al 68′ quando piazza la palla sul secondo palo e Lobont non può nulla.
Al 73′ Simplicio e Tallo rilevano Pjanici e Bojan. All’80’ fuori Gago e dentro Greco. All’87 su cross di Tallo è Simplicio a insaccare e regalare l’insperato pareggio alla Roma.
La partita termina con il risultato di 2-2, risultato che serve a poco. La Lazio domani ha l’occasione per allungare per la Champions League.

Matteo Bellan – www.calciomercatonews.com

Tags: