Calcio

6 maggio 2012

Juventus campione d’Italia, Bonucci: E’ lo scudetto del sacrificio. Matri: E’ una gioia inaspettata. Buffon: Dopo il Mondiale, è la più grande gioia sportiva

Bonucci029 Juventus campione dItalia, Bonucci: E lo scudetto del sacrificio. Matri: E una gioia inaspettata. Buffon: Dopo il Mondiale, è la più grande gioia sportiva

SERIE A JUVENTUS SCUDETTO BONUCCI MATRI – Queste le parole di Bonucci: “Siamo stati più forti di tutto, delle chiacchiere, delle polemiche. Lo scudetto lo abbiamo meritato, è la vittoria del sacrificio, di tanti campioni già affermati e di noi giovani che vogliamo arrivare ancora più in alto. Il merito è in primis del mister che ha riportato quella fame di vittoria che ci è mancata in questi due anni, alla società che ha creato questa squadra e a tutto il gruppo”.

MATRI: “Non so descrivere le sensazioni, è bellissimo, nessuno si aspettava questa vittoria. Nessuno di noi ci credeva poi domenica dopo domenica, abbiamo acquistato consapevolezza e il tricolare lo abbiamo meritato”.

BUFFON: “Sono felicissimo dentro, dopo il Mondiale è la più grande gioia sportiva mai provata, frutto di un grande sacrificio. Dopo l’errore di mercoledì, sono stati tre giorni intensi, pieni di tensione perchè quando hai delle responsabilità e pensi di aver tradito i tuoi compagni che credevano in te, i tuoi tifosi non puoi vivere bene. Tutto è cominciato a Rimini nel 2006 e oggi siamo qui a festeggiare uno scudetto insperato. Mi dispiace che non ci siano Camoranesi, Trezeguet e Nedved che insieme a me, Chiellini, Del Piero erano in serie B e lo scudetto lo avrebbero meritato anche loro”.

Stella Dibenedetto – www.calciomercatonews.com

Tags: