Calcio

20 maggio 2012

Calcioscommesse, Antonio Conte verrà interrogato a giugno

conte172 Calcioscommesse, Antonio Conte verrà interrogato a giugno

CALCIOSCOMMESSE CONTE CAROBBIO SIENA PALAZZI – Con tutta probabilità l’interrogatorio di Antonio Conte avverrà nel mese di giugno. Prima dovrebbe toccare al suo accusatore, Carobbio , poi gli emissari di Palazzi andranno a far visita al tecnico campione d’Italia. E’ quanto riporta il quotidiano sportivo torinese Tuttosport.
La procura federale vuole riascoltare Carobbio perché – a quanto filtra – non quadrano diversi aspetti della sua confessione shock. Innanzitutto, le riunioni tecniche in cui Conte avrebbe rivelato i presunti accordi con Novara prima, con AlbinoLeffe poi. Possibile che Conte fosse così ingenuo da proferire frasi del tipo «state tranquilli che siamo d’accordo per il pari» davanti a tutti i suoi giocatori, con lo staff tecnico al completo? Erano più i rischi di una denuncia da parte di qualche scontento, che non le glorie. Il sospetto lo hanno avuto anche i federali, quando hanno chiesto a Perinetti se qualcuno si fosse lamentato di Conte: «Ricordo il caso di Calaiò e Reginaldo - ha detto il dg – qualche screzio con l’allenatore per il loro scarso impiego e altri episodi simili per altri atleti». Dunque, andrebbero sentiti anche Calaiò e Reginaldo. E ancora, nelle riunioni tecniche partecipavano, oltre a Stellini , D’Urbano , Alessio e Savorani , che andrebbero ascoltati.

Qualora dovesse rispondere di un eventuale deferimento, Conte verrà inserito nel secondo troncone di processo, quello relativo al Cremona-ter, mixato con le carte di Bari e (forse) Napoli. I federali contano di estinguere il secondo processo entro i primi di agosto. Intanto si sta per intavolare il primo processo relativo al Cremona-bis, che partirà con il primo grado giovedì 31 maggio e venerdì 1° giugno all’ex Ostello della Gioventù di Roma. Le date non sono casuali, la Disciplinare ha dribblato le semifinali play-off di serie B per evitare l’accavallamento. Si riprenderà con il dibattimento il 4 e 5 giugno, poi camera di consiglio e sentenze.

Matteo Bellan – www.calciomercatonews.com

Tags: