Home Archivio articoli Calciopoli, Cantamessa: “Scudetto non soggetto a prescrizione”

Calciopoli, Cantamessa: “Scudetto non soggetto a prescrizione”

CONDIVIDI

MILANO – Riguardo la possibile revoca dello scudetto assegnato all’Inter nel 2006, ha parlato l’avvocato del Milan, Leandro Cantamessa: “Dal punto di vista giuridico è tutto prescritto. Poi la questione dell’assegnazione del cosiddetto ‘scudetto di cartonè non è soggetta a prescrizione. A me oggettivamente, allo stato, al di là dell’udienza del 13 aprile non mi pare probabile una variazione. L’assegnazione di quel titolo fu fatta con atto discrezionale da un soggetto che ricopriva i poteri che spettano al consiglio federale”.

Fabio Goffi – www.calciomercatonews.com