Home Archivio articoli Prandelli sulle intercettazioni: “Rispetto per chi non c’è più”

Prandelli sulle intercettazioni: “Rispetto per chi non c’è più”

CONDIVIDI

FIRENZE – “Le nuove intercettazioni sull’Inter? L’unica idea che mi sono fatto è che dovremmo avere un pò più di rispetto per una persona che non c’è più“. Lo ha detto l’allenatore della Fiorentina, Cesare Prandelli, commentando le nuove intercettazioni che stanno scuotendo il calcio italiano, facendo riferimento in particolare alle telefonate che coinvolgono l’ex dirigente nerazzurro Giacinto Facchetti, deceduto 4 anni fa. “Al di là di questo – ha poi aggiunto Prandelli- si possono fare mille considerazioni e rileggere tutto ciò che è successo in questi 4 anni“.

fonte: adnkronos.com

La Redazione di Calciomercatonews.com