Home Archivio articoli Calciopoli, Ancelotti tuona: “Milan danneggiato nel 2004”

Calciopoli, Ancelotti tuona: “Milan danneggiato nel 2004”

CONDIVIDI

NAPOLI – Accolto da fotografi e cameramen ha fatto il suo ingresso nell’aula 216 del tribunale di Napoli, dove è in corso l’udienza del processo a Calciopoli, il tecnico del Chelsea, Carlo Ancelotti. L’ex allenatore di Milan e Juventus, fresco campione d’Inghilterra, ascoltato come teste, ha parlato delle stagioni alla guida di bianconeri e rossoneri, ricordando alcuni episodi arbitrali, soprattutto del 2004, in cui il Milan fu danneggiato. Il legale di Moggi gli chiede conto delle sue dichiarazioni dopo Juve-Milan del 2004, quando i rossoneri recriminarono per due rigori non dati da Bertini al Milan. “Lei dopo la partita disse alla stampa che erano situazioni difficili da giudicare”, ha detto l’avvocato. “Io ho sempre il profilo basso – ha ribattuto il tecnico del Chelsea – ma un conto è ciò che si dice alla stampa e un conto è ciò che si pensa”.

Fonte: Leggo

La redazione di Calciomercatonews.com