Home Archivio articoli Bologna, inibizione a Menarini per contatti con Moggi

Bologna, inibizione a Menarini per contatti con Moggi

CONDIVIDI

ROMA – Tre mesi di inibizione per il presidente del Bologna Francesca Menarini e per l’amministratore delegato Renzo Menarini, ammenda di 15mila euro per la società e proscioglimento per il direttore generale dell’Arezzo, Francesco Ceravolo: è quanto ha deciso la Commissione Disciplinare Nazionale, presieduta da Sergio Artico, in merito al deferimento per violazione di cui agli artt. 1, comma 1 e 10, comma 1, del C.G.S., «per aver avuto contatti, nelle loro rispettive qualità, con il Sig. Luciano Moggi, soggetto inibito e comunque non autorizzato, al fine di raggiungere un accordo per il tesseramento del Sig. Ceravolo quale Direttore Sportivo della Società Bologna». In particolare, si parla di una cena avvenuta il 30 giugno del 2009 in un albergo bolognese alla quale con i Menarini parteciparano sia Ceravolo (al quale fu offerto un incarico poi rifiutato) sia l’ex dg della Juventus Luciano Moggi.

Fonte: Ansa

La Redazione di Calciomercatonews.com