Home Archivio articoli Champions League, la moviola di Milan-Auxerre

Champions League, la moviola di Milan-Auxerre

CONDIVIDI

CHAMPIONS LEAGUE MILAN – Non se la cava male nel complesso Balaj anche se non rileva un possibile rigore per il Milan, ma l’arbitro romeno ha spesso lasciato correre sui contrasti al limite. Ma dopo 42 minuti Grichting (ammonito al 19’) colpisce in area Pato sul piede sinistro e al volto con un gomito: il penalty ci poteva stare. Nella ripresa ammonizione a Seedorf per una simulazione: in effetti cade a terra fuori dall’area senza subire tocchi dagli avversari, l’olandese cerca di spiegare all’arbitro che è scivolato, ma la sua versione non fa cambiare idea a Balaj. Al 39’ ammonito Zambrotta per un’entrata in netto ritardo su Hengbart. Tre minuti dopo l’Auxerre va in gol, ma l’arbitro annulla giustamente per il chiaro fuorigioco di La Tallec. Da segnalare lo svarione dello stesso assistente che in precedenza aveva fermato un attacco francese segnalando un offside inesistente: Jelen era stato smarcato da Abate

fonte: gazzetta dello sport

la redazione di www.calciomercatonews.com